Palpeggiava le ragazzine minorenni in autobus: arrestato immigrato

L'uomo, scoperto in flagrante dai carabinieri in borghese che prestavano servizio nei mezzi pubblici scaligeri, è finito in carcere con l'accusa di violenza sessuale continuata

Continuano le segnalazioni per violenza sessuale nel capoluogo scaligero: ancora una volta, purtroppo, ad essere vittime delle sgradite attenzioni di qualche esaltato sono state ragazzine minorenni. In un caso analogo a quello dell'autobus di qualche mese fa, un immigrato è stato infati scoperto mentre molestava alcune giovani sui mezzi pubblici veronesi.

MANIACO SERIALE - I carabinieri di Verona hanno infatti arrestato un rumeno di 44 anni che tra novembre e gennaio ha ripetutamente palpeggiato e terrorizzato ragazze che viaggiavano su autobus urbani per raggiungere le scuole del capoluogo scaligero. I militari dell'Arma lo hanno individuato sul pullman che stava accompagnando nei pressi della loro scuola due minorenni che già avevano subito le attenzioni del molestatore. Le due giovani lo hanno riconosciuto e lo hanno indicato ai carabinieri che da giorni in borghese svolgevano servizio a bordo dei bus. L'uomo, accusato di violenza sessuale continuata, è in carcere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'11 al 13 ottobre 2019

  • Auto "vola" su altre due vetture a Pescantina in un parcheggio: spunta l'ipotesi della rissa

  • Scavalca una siepe e vola sulle auto parcheggiate dall'altro lato nel piazzale

  • La "pacchia" è finita in tangenziale Nord a Verona: entra in funzione il nuovo autovelox

  • Nuovo autovelox in Tangenziale Nord, 366 multe nelle prime 12 ore

  • Rombano i motori, Rally Due Valli al via a Verona: il programma della giornata

Torna su
VeronaSera è in caricamento