menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Molestie sessuali sull'autobus. Arrestato un richiedente asilo nigeriano

Un gruppo di profughi ha accerchiato due minorenni sulla tratta Garda-Verona. In due hanno cominciato a palpeggiarle, nonostante i continui rifiuti delle ragazze

Il fatto è accaduto il 2 dicembre scorso, l'arresto è stato effettuato qualche giorno fa e si è tenuta oggi, 9 gennaio, come riporta L'Arena, l'udienza di convalida dell'arresto di un nigeriano accusato di violenza sessuale aggravata.

Il reato si è consumato sull'autobus tra Garda e Verona, dove viaggiavano un gruppo di profughi e due ragazze diciassettenni dirette a scuola. Il gruppo, ospitato in una struttura del Basso Lago, ha accerchiato le minori e due uomini hanno cominciato a palpeggiarle, nonostante l'opposizione delle studentesse. 

La violenza è durata fino alla fermata successiva, quella di Bussolengo, dove le due sono riuscite a divincolarsi e a scendere dal bus per andare dai carabinieri e fare la denuncia. Le indagini sono durate un mese e hanno permesso ai militari di identificare uno dei molestatori, che è stato arrestato e cui è stata revocata la richiesta di asilo.

Un caso che, anche se in piccolo, fa pensare ai fatti di Colonia. Il reato infatti è stato commesso solo da due profughi, ma gli altri hanno assistito alla scena e si sono chiusi attorno alle minorenni, impedendo così ogni loro spostamento. 

Potrebbe interessarti

Commenti (2)

  • Severità grande con la gentaglia che chiede aiuto e poi si comporta come animali offendendo la NOSTRA CIVILTA' E LE NOSTRE DONNE...!!!...

  • Non bisogna fare polemiche e di un filo d'erba un fascio ma se si accoglie migliaia di persone senza conoscerle tra questi ci saranno anche dei delinquenti bugiardi nel dichiarare il loro presunto stato di profugo!!!

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Uomo trovato morto in auto con le vene dei polsi tagliate vicino all'aeroporto

  • Cronaca

    Spaccata nella notte in un negozio di moto: ladri in fuga con sette enduro

  • Cronaca

    Era accusato di truffa milionaria ai clienti, il bancario trovato morto in auto

  • Cronaca

    Vigili del Fuoco alla ricerca di un 60enne scomparso a San Bonifacio

Torna su