Nasconde i videogiochi nel Dixan per rubarli: inchiodato dalle telecamere

Il personale del centro commerciale ha allertato i carabinieri, che arrivati sul posto lo hanno trovato in possesso della refurtiva e lo hanno arrestato in flagranza del reato di furto aggravato

Immagine di repertorio

Aveva messo appunto un'astuta trovata per rubare 4 videogiochi, ma non è riuscito ad eludere l'occhio di sorveglianti e telecamere, così alla fine è finito in manette. 

È stato infatti il personale della sicurezza del Centro Commerciale Auchan di Bussolengo ad allertare i carabinieri, segnalando che un uomo aveva commesso un furto all’interno del supermercato. Sul posto è stata quindi inviata una pattuglia della stazione locale che, grazie all'ausilio dei dipendenti, ha rintracciato e bloccato il sospettato poco lontano dall’uscita. Si trattava di C.D., classe 1985 originario di Palermo, che sarebbe stato trovato in possesso di una scatola di detersivo contenente 4 giochi per consolle PlayStation 4.
I filmati delle telecamere di videosorveglianza lo avrebbero immortalato mentre apriva, forzandole, le confezioni dei giochi, dalle quali avrebbe estratto il contenuto dopo aver rimosso il dispositivo antitaccheggio. I videogames asportati sarebbero stati nascosti all’interno di una scatola di cartone contenente flaconi di detersivo liquido Dixan, svuotata in precedenza. 

La refurtiva è stata restituita al legittmo proprietario, mentre C. D. è stato tratto in arresto in flagranza del reato di furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

Torna su
VeronaSera è in caricamento