Verona, vivono nei capannoni dell'ex Mercato in Zai attorniati da immondizia. Parte lo sgombero

La polizia municipale di Verona deve effettuare una serie di controlli in viale del Lavoro, per liberare i locali occupati irregolarmente. Molti di questi erano stati trasformati in dimora, con giacigli improvvisati. Tre nei guai

Immondizia un po' ovunque, immersa nel degrado dei capannoni abbandonati. Sbandati, senzatetto, senza fissa dimora e chi più ne ha più ne metta. La polizia municipale di Verona ha effettuato venerdì mattina una serie di controlli all’ex Mercato ortofrutticolo di viale del Lavoro, per lo sgombero di occupazioni irregolari.

Tre le persone sanzionate, due di nazionalità italiana e un eritreo. Ai primi due è stata contestata la violazione all’articolo 28 del regolamento di Polizia urbana. Il terzo, risultato in regola con il permesso di soggiorno ed in possesso di documenti, è stato denunciato ai sensi dell’articolo 633 e 633/bis del Codice penale per invasione abusiva della guardiola del complesso. Molti dei locali ispezionati erano stati trasformati in dimora, con giacigli improvvisati, sedie e vettovaglie varie.

Gli agenti hanno dovuto chiedere l’intervento degli operatori ecologici di Amia, per ripulire l’area dalla sporcizia e dal degrado. I controlli contro fenomeni di abusivismo e accattonaggio proseguiranno anche nelle prossime settimane.      

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

Torna su
VeronaSera è in caricamento