Verona, pensionato punta tre euro al Lotto e ne vince 64mila e 500

Con due schedine e la sequenza 6, 10, 86 e 90, un anziano veronese, residente in provincia, ha sbancato la ricevitoria Olivieri di via San Pierino: Ha totalizzato una quaterna, tre terni e sei ambi

Puntare tre euro e vincerne 64mila e 500. E' capitato a Bovolone, sabato scorso, nella tabaccheria Olivieri di via San Pierino. La Dea bendata ha deciso di "baciare" un anziano pensionato residente in provincia. Per farlo vincere è bastata una quaterna al Lotto: 6, 10, 86 e 90 sulla ruota di Bari e su tutte le altre estrazioni. Con quella sequenza ha segnato una quaterna, tre terni e sei ambi in un sol colpo. Secondo i titolari, testimoni della varie giocate, quella sequenza era una costante nel gioco del cliente.

Due le schedine giocate dall'uomo, che sarebbe un cliente abituale della ricevitoria. Stavolta gli è andata decisamente bene, così come agli stessi titolari, che hanno rilevato la più alta vincita nel loro negozio. Come spiega l'Arena, la tabaccheria Olivieri non è nuova, comunque, a vincite generose. Nel 2000, quando ancora c'erano le lire, al Totip vennero vinti 90 milioni e altri 175 con il SuperEnalotto, poco tempo prima, con un sistemone.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il panettone più buono secondo Iginio Massari? Lo produce un pasticciere veronese

  • Incidente mortale a Verona: auto contro un muro, perde la vita un 47enne di Cerea

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

  • L'auto finisce contro un muro: muore padre di due bambine nell'incidente a Ca' di David

  • Incidente a Sant'Ambrogio di Valpolicella: muore motociclista dopo la caduta

  • Sfonda la recinzione stradale con un camion e vola per 7 metri dal ponte di viale delle Nazioni

Torna su
VeronaSera è in caricamento