Verona, via a "Model Expo" si alza il sipario sulla Fiera del modellismo più importante d'Italia

Due giorni in cui anche i grandi diventano bambini: al via sabato 8 marzo la decima edizione che, con Elettroexpo, fanno di Veronafiere un punto di riferimento non solo di curiosi e appassionati, ma anche di esperti di miniature e tecnologie

Foto web

Ogni anno sono sempre di più le novità e sono sempre più attesi gli eventi che fanno di "Model Expo Italy" la fiera del modellismo più importante in Italia, da dieci anni a Veronafiere. Sabato 8 e domenica 9 marzo, 4 padiglioni della Fiera di Verona e le relative aree esterne saranno occupate dai modelli di auto, navi, treni, aerei, tra cui anche pezzi esposti in anteprima assoluta. Chi pensa che i modellini abbiano solo risvolti ludici si deve ricredere perché Model Expo Italy non è una fiera rivolta esclusivamente agli appassionati, ma anche ai professionisti di questo settore nonché a tutti coloro che utilizzano i modellini per scopi professionali.

Negli stessi giorni è in programma a Veronafiere anche la cinquantesima edizione di Elettroexpo, la fiera per gli appassionati di elettronica e radiantismo che vede in calendario tre importanti appuntamenti: il Mercatino del Privato, una borsa-scambio dei pezzi di elettronica che non si usano più; un convegno, domenica 9 marzo alle 10.30 in Sala Bellini, durante il quale viene presentato il prototipo di un nuovo ricevitore per il monitoraggio dei segnali elettromagnetici in VLF; le osservazioni del cielo, curate dal Circolo Astrofili (www.elettroexpo.it). Qui di seguito un elenco dei principali appuntamenti e delle curiosità di Model Expo Italy che non ci si può lasciare sfuggire.

L'INTERO PROGRAMMA DEGLI EVENTI DI SABATO E DOMENICA
 
PER RAGAZZI (PADIGLIONI VARI) - Model Expo Italy è una full immersion nel mondo del modellismo con molte iniziative dedicate ai ragazzi. Sabato 8 e domenica 9 marzo i più giovani potranno imparare ad assemblare un aeromodello a volo libero nel padiglione 7, mentre le bambine possono prenotare un laboratorio di Doll’s House per costruire oggetti in miniatura. I bambini dai 6 ai 10 anni che vogliono provare l’ebbrezza di una guida off road potranno farlo su un percorso facilitato e sotto la supervisione di piloti esperti. Questa lezione ha la durata di 15 minuti e costa 5 euro a persona.

FERROMODELLISMO (PADIGLIONE 4) - E’ il settore che in Fiera occupa il più grande spazio espositivo, con una superficie di 8.000 mq e  40 associazioni che allestiscono i loro plastici. A Verona quest’anno sono presenti sia l’Associazione Nazionale Amici della Scala N che allestirà un plastico enorme di 15x15 metri, sia il gruppo Appassionati della Scala TT, i modelli in scala 1:120. In anteprima assoluta l’Associazione Ferrovie siciliane espone la riproduzione della stazione ferroviaria di Messina Marittima, un grande impianto realizzato in scala H0 (1:87).

AUTOMODELLISMO (PADIGLIONI 5 E 7) - Slot, drift, rally, buggy: sono le categorie di auto protagoniste di gare, raduni ed esibizioni a Model Expo Italy 2014. Quest’anno si aggiunge una seconda pista per i buggy: oltre a quella dedicata ai buggy in scala 1:8, ci sarà quella in terra riservata ai buggy in scala 1:10, una categoria elettrica fuoristrada che raccoglie migliaia di appassionati in tutta Italia. Sarà uno dei protagonisti del padiglione 5 di Model Expo Italy e lo vedremo in funzione sulle piste per automodelli per sistemare il fondo e chiudere le buche che si formano al passaggio dei fuoristrada: è l’Atr "Orbiter V-1", un cingolato di 350 kg, spinto da potenti motori elettrici. Se si parla di colossi, parliamo anche del trattore di Domenico Fornari, un modello di 45 kg, in scala 1:5 che riproduce fedelmente il trattore Fiat, prodotto dalla OM, modello 35-40 CL, di 57cm di lunghezza, 35 cm di larghezza e 36 cm di altezza. Oltre ai carri armati in scala 1:16, quest’anno ci sono anche quelli in scala 1:6, riproduzioni di mezzi corazzati della Seconda Guerra Mondiale, che in alcuni casi superano i 100 kg. Nell’ambito dei mezzi pesanti, troviamo anche i 200 camion della community Truckmodel.net che accomuna gli appassionati di camion radiocomandati, un hobby non ancora molto diffuso in Italia.
 
NAVIMODELLISMO (PADIGLIONE 6) - Oltre alla grande vasca di 30x20 metri, dove sono previste esibizioni continue, quest’anno verrà allestita una piccola vasca di 12x12 metri dedicata alle prove di pilotaggio di piccoli scafi elettrici riservate a bambini fino ai 12 anni.
Inoltre, verrà messo in funzione quest’anno a Model Expo Italy l’hovercraft di Daniele Negroni, un modello in fibra di carbonio e kevlar, azionato da due motori elettrici indipendenti.
Anche per l’edizione 2014 è prevista la presenza dell’ANB-Associazione Navimodellisti Bolognesi che da oltre 40 anni promuove e diffonde la passione del modellismo navale.
 
WARGAME E DIORAMI (PADIGLIONE 6) - A Model Expo Italy un intero padiglione è dedicato al modellismo statico: sarà allestita un’area dove verranno posizionati dei grandi diorami che riproducono la Firenze Medioevale, il calcio Storico, Piazza della Signoria nel XIII° secolo, il Carroccio, la battaglia di Montaperti, l'Oste Fiorentina, l’assedio al Castello e la città Imperiale, Pechino. Uno spazio è dedicato alla commemorazione dei 100 anni dall'inizio della Grande Guerra.  Una sezione è riservata all’iniziativa “Siedi e gioca” durante la quale adulti e bambini, coadiuvati dagli esperti di questo gioco, possono cimentarsi nelle avventure più disparate.
In esposizione, per la prima volta in una manifestazione, il diorama di Vallecrosia, grazie al Clamferr di Rovigo.
 
AEROMODELLISMO (PADIGLIONE 7) - Novità dell’edizione 2014 è l’area riservata ai droni professionali, velivoli senza pilota a bordo utilizzati per il monitoraggio dell’aria, la realizzazione di fotografie, riprese aeree, la sorveglianza di linee elettriche e molti altri scopi civili. In programma sabato alle ore 10.30 una tavola rotonda che punta a fare luce sui nuovi regolamenti relativi alle assicurazioni dei droni.
Per restare in ambito formativo, l’Associazione F4J ITALIA, che rappresenta tutti gli appassionati di motore a turbina, oltre ad esporre 6 modelli a turbina, illustra lo stato dell’arte di questo settore dell’aeromodellismo. A Model Expo Italy non manca lo spettacolo: c’è grande attesa per il volo dell’Extra 330, il maxi modello di 3 metri di apertura alare che affascina il pubblico con le sue acrobazie in uno spazio ridotto.  Ospite dell’area dedicata all’aeromodellismo è Luca Pescante, campione del mondo di volo acrobatico con elicotteri radiocomandati. A soli 16 anni, Luca Pescante ha vinto in Polonia i mondiali 2013, ottenendo il 1° posto nella categoria junior e il 2° posto nella categoria illimitata senior.
Tra i veronesi presenti in questa sezione, il Circolo del 72, l’Associazione di Cultura Aeronautica che valorizza e promuove il patrimonio storico aeronautico del territorio veronese. Da Verona a Padova, l’aeromodellismo diventa arte: in mostra a Model Expo Italy i maxi modelli di Paolo Severin, fra cui il nuovissimo Fokker E.I Eindecker di 4,02 metri di apertura alare, veri oggetti da collezione, riprodotti in metallo.
A preservare la storia ci pensa il Museo dell’Aeronautica Gianni Caproni di Trento, fondato nel 1927, con una preziosa collezione aeronautica.
Se nel padiglione 7 c’è “tutto ciò che vola” non potevano mancare i missili, ma quelli di Model Expo Italy sono sperimentali perché sono il frutto di una ricerca che si è focalizzata sui sistemi propulsivi e sugli endoreattori ibridi che utilizzano una via di mezzo tra propellenti solidi e liquidi.
 
AQUILONISMO (PADIGLIONE  7) - Protagonista di questa sezione è il gruppo aquilonistico “Liberi di Volare” che presenta, insieme a tanti gruppi provenienti da tutta Italia, una rassegna sulle tecniche di volo dei moderni aquiloni, dai più piccoli ai più grandi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • Droga, cellulari, manette e armi in casa: 38enne della Bassa arrestato

Torna su
VeronaSera è in caricamento