Verona, 20mila euro al mese per il direttore di Acque Veronesi: "Cifra che risulta inspiegabile"

All'anno lo stipendio del dg dell'azienda pubblica segna 242mila euro, ma 40mila euro non risulterebbero dai calcoli delle passate gestioni. Battaglia di numeri tra l'ex e l'attuale presidente

L'attuale presidente di Acque Veronesi, AMssimo Mariotti

Da una parte c’è il dato riportato pochi giorni fa: un compenso annuo di 242mila euro, lordi, all’anno. Circa 20mila euro al mese percepiti dal direttore generale di Acque Veronesi, Francesco Berton. Dall’altro c’è la “confessione” dell’ex presidente di Acque Veronesi, Guido Cuzzolin: il dg da lui nominato nel dicembre 2008 percepiva una retribuzione fissa di 95mila euro all’anno, a cui sono stati aggiunti 65mila euro come indennità più una quota variabile relativa agli obbiettivi raggiunti. E raggiungendo il massimo degli incentivi avrebbe accumulato 200mila euro, 40mila sotto alla cifra riportata sui documenti per la trasparenze nelle aziende pubbliche. Almeno questi sono i calcoli che l’ex numero uno dell’azienda pubblica che gestisce il servizio idrico ha snocciolato al Corriere Veneto. Cuzzolin è tornato a rispondere in merito agli stipendi considerati “d’oro” per controbattere alle dichiarazioni dell’attuale presidente Massimo Mariotti. Quest’ultimo aveva affrontato a muso duro i “contestatori” tra cui anche il presidente della Provincia (e sindaco di Isola della Scala), Giovanni Miozzi. Mariotti aveva dichiarato che gli stipendi erano rimasti fermi alle precedenti gestioni dell’azienda. Da qui è partita la precisazione di Cuzzolin, che chiede il motivo per cui Mariotti non si assuma le “proprie responsabilità” dato che appena subentrato ha rinnovato il contratto triennale di Berton e

“aveva piena facoltà di negoziarne eventuali nuovi termini e condizioni”

A Cuzzolin è poi seguita un’altra replica di Mariotti, che ha voluto mettere le cose in chiaro, svelando nuovi dettagli.

“È vero, ho rinnovato il contratto al direttore, è stato il primo atto della mia amministrazione, l'ho semplicemente rinnovato alle condizioni precedenti” … “Ero appena arrivato. Mi sono letto tutti i verbali dei Cda, nessuno parlava di stipendi vergognosi”

E sui 40mila euro aumentati sulla paga del direttore generale

“Ho chiesto di avere tutta la documentazione a riguardo così potrò andare in assemblea e dare veri chiarimenti. Porterò anche i dati su consulenze e esternalizzazioni, che nelle gestioni precedenti erano molto elevate e noi abbiamo ridotto, oltre ai costi del personale che abbiamo tagliato, con tre dirigenti liquidati”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Investimento sui binari: circolazione dei treni sospesa sulla Verona-Bologna

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

Torna su
VeronaSera è in caricamento