Verona, tragico volo con il deltaplano: si schianta al suolo da 9 metri d'altezza. Muore a 34 anni

Troppo gravi i traumi riportati cadendo dopo un lancio al "Deltaland" di Caprino. Manuel Lavelli, 34enne di Sirmione, ha ceduto all’ospedale di Borgo Trento dove era ricoverato da 11 giorni in gravissime condizioni

Manuel Lavelli di Sirmione (Foto Facebook)

Non ce l’ha fatta. Troppo gravi i traumi riportati a seguito dello schianto da nove metri di altezza, cadendo con il suo deltaplano. Manuel Lavelli, 34enne di Sirmione, ha ceduto all’ospedale di Borgo Trento dove era ricoverato da 11 giorni, nel reparto di Terapia intensiva. Il deltaplanista bresciano aveva impattato al suolo sbattendo violentemente la testa. Era successo a Caprino, nella zona sopra il campo di atterraggio “Deltaland”, che da tempo riunisce centinaia di iscritti e appassionati sotto l’egida dell’associazione sportiva dilettantesca “Volo libero scaligero”. Manuel, a quanto pare, sarebbe caduto da nove metri verso le 14e30 di quel tragico 8 giugno, davanti agli occhi di numerosi sportivi come lui. Immediatamente era scattata la macchina dei soccorsi che hanno portato gli equipaggi dell’elicottero del 118 di VeronaEmergenza e i carabinieri di Caprino sullo spiazzo. Attualmente il ragazzo si trova ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Borgo Trento, nel reparto di Terapia intensiva.

Secondo quanto emerso, il 34enne era deltaplanista provetto: aveva acquisito il brevetto anni fa con l’associazione in località Scrimei. Secondo alcuni testimoni potrebbe essersi sentito male in prossimità dell’atterraggio: a nove metri dal suolo infatti il suo volo è stato di caduta. Si pensava che fosse inizialmente caduto tra i rami di un albero ed erano partiti immediatamente i soccorsi. Non sono ancora certe le cause dell’incidente. Quel pomeriggio il cielo era limpido, condizioni ottimale per spiccare il volo in deltaplano. Viveva a Lugana, frazione di Sirmione, con la moglie Valentina, sposata due anni fa e incinta, e con la figlia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento