Verona, un toast bruciato scatena panico e caos in tutto il centro commerciale: migliaia in fuga

L'episodio all'ipermercato "Grand'Affi", nel pieno dell'orario dello shopping, a Pasquetta. Complice un sistema d'allarme eccezionalmente sensibile, moltissimi clienti si sono riversati sulle uscite e in parcheggio

Un toast bruciato e si scatena il caos all’ipermercato. Sembra una barzelletta ma è realtà: è successo tra l’altro in un momento di notevole afflusso di persone, nel giorno di Pasquetta. L’episodio al “Grand’Affi” ha gettato nello sconcerto migliaia di persone. Tanto che in molti, udito l’allarme antincendio, sono corsi verso l’uscita, abbandonando sporte e acquisti sul posto per correre in parcheggio. Lo segnala L’Arena, spiegando l’episodio avvenuto alle 17e30 (quindi in pieno orario da shopping) al bar “Tobia”, situato nella nuova zona del centro commerciale di Affi. Secondo le ricostruzioni, un panino era stato dimenticato nel tostapane e il fumo scaturito ha fatto scattare l’allarme. Sarebbe stato così che

In pochi secondi si è scatenato il «fuggi fuggi» generale. Migliaia di persone sono uscite di corsa dal centro commerciale, lasciando sul posto anche pacchetti, buste e borse. Tutti sono saliti in macchina e hanno cercato di raggiungere l'uscita del parcheggio.

Nella confusione generale alcuni automobilisti non hanno seguito il senso di marcia indicato dalla segnaletica e questo ha causato ancor più caos. Si è creato così un gigantesco ingorgo d'auto che si è risolto con un'attesa in colonna di oltre mezz'ora per uscire dall'area di sosta.

Molte persone si erano riversate al “Grand’Affi” per le condizioni meteo non ottimali per passeggiate e scampagnate sul lago. A Pasqua chiuso e a Pasquetta aperto, i negozi del centro commerciale contavano in buoni affari ma nel pomeriggio è successo il “patatrac”. Tutto si è risolto comunque in una decina di minuti con il sistema di allarme e il rilevatore del fumo che sono stati ripristinati. Indispettita, a dir poco, la direzione del centro commerciale che ha già annunciato che episodi del genere non “dovranno più accadere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento