Verona, il sentiero non è ben segnalato e lui sbaglia direzione: si mobilitano due squadre di soccorsi

La chiamata era arrivata poco prima delle 17 di giovedì, dal 118 di Verona Emergenza. Gli operatori avevano allertato il Soccorso alpino per un escursionista che si era perso sotto il Corno d'Aquilio

La chiamata era arrivata poco prima delle 17 di giovedì, dal 118 di Verona Emergenza. Gli operatori avevano allertato il Soccorso alpino per un escursionista che si era perso sotto il Corno d'Aquilio. Lui, 33 anni di Sant'Anna d'Alfaedo, scendendo infatti verso Rocca Pia, in un punto dove il sentiero non è ben segnalato, aveva sbagliato direzione smarrendosi nel bosco.

Una squadra è così partita da Verona mentre una seconda è risalita dalla Val d'Adige. Mentre i soccorritori si avvicinavano alla zona, una persona del posto ha individuato l'uomo e lo ha accompagnato in Contrada Lavarini, dove è stato visitato in via precauzionale da un infermiere del Soccorso alpino, per poi essere riportato alla sua auto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Ladri acrobati si arrampicano fino al quinto piano e svaligiano l'appartamento

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

  • Folle inseguimento, poi fuga a piedi: carabinieri sulle tracce di una banda di ladri

  • Vivevano alle spalle della coppia e facevano prostituire la donna: arrestati

Torna su
VeronaSera è in caricamento