Verona, in 400 a fare casino alle feste universitarie: blitz contro caos e degrado. "Vicoli come latrine"

In uno dei bar controllati a Veronetta erano in servizio quattro addetti alla sicurezza che faticavano a gestire la folla, che creava intralcio e pericolo anche alla circolazione di auto e mezzi pubblici, come già segnalato da autisti Atv

Quartiere da tempo "attenzionato" da ogni corpo di polizia perchè costantemente nel mirino di pusher e balordi dalle intenzioni poco legali. Un altra serata di controlli, insomma, a Veronetta. Stavolta però si alza la guardia nei confronti degli universitari. Mercoledì sera gli agenti della polizia municipale hanno infatti effettuato un servizio per verificare le segnalazioni inviate al Comando dai residenti che denunciavano situazioni di disturbo durante le serate universitarie.

Due i locali controllati, uno in via San Paolo e l'altro in lungadige Porta Vittoria, all'esterno dei quali erano presenti oltre 400 giovani che occupavano il marciapiede e parte della carreggiata. Un ragazzo è stato sanzionato per ubriachezza molesta, ai sensi del Codice penale. In uno dei due bar erano in servizio quattro addetti alla sicurezza che faticavano a gestire la folla, che creava intralcio e pericolo anche alla circolazione di auto e mezzi pubblici, a conferma della situazione già segnalata da alcuni autisti di Atv i cui mezzi sono stati recentemente presi a calci e pugni da giovani ubriachi che, in mezzo alla strada, bloccavano il transito degli autobus. I controlli proseguiranno anche nelle prossime settimane con l'obiettivo di raccogliere ulteriori elementi da trasmettere al settore Commercio del Comune, per una eventuale riduzione d'orario delle attività commerciali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre ai rumori e al disturbo arrecato ai residenti, la situazione è aggravata dall’utilizzo dei vicoli per i bisogni corporali, dall'abitudine dei giovani di fermarsi all'esterno dei locali occupando anche la strada e dall'ingestibile quantità di persone rispetto alle dimensioni dei bar.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Perde il controllo della moto, esce di strada e muore sulla Transpolesana

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento