Verona, prostitute per tutti i gusti dallo Stadio a corso Milano: ne beccano 7 tra i 35 e i 65 anni

Dodici anche le persone fermate e denunciate per invasione e occupazione di pubblici edifici nella notte tra mercoledì e giovedì, durante un esteso controllo della polizia municipale nei padiglioni dell’ospedale di Borgo Trento

Dodici persone sono state fermate e denunciate per il reato di invasione ed occupazione nella notte tra mercoledì e giovedì, durante un esteso controllo della polizia municipale nei padiglioni dell’ospedale di Borgo Trento. Si tratta di undici uomini e una donna, principalmente italiani, che dormivano all’interno dell’ospedale in luoghi momentaneamente inutilizzati e comunque non frequentati come sotterranei, palazzine, percorsi di transito e sale d’aspetto. Al termine delle verifiche sull’identità, tutte le persone fermate sono state rimesse in libertà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella tarda serata di giovedì, poi, la Municipale ha effettuato un servizio di controllo per prevenire il fenomeno della prostituzione su strada, in particolare nelle zone di corso Milano e dello Stadio. Otto le persone fermate e controllate. Si tratta di un cliente di 55 anni e sette prostitute di età tra 32 e 65 anni a carico delle quali, a seguito degli accertamenti, sono emerse violazioni ai divieti specifici del regolamento di Polizia urbana. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Partire da Verona: le info utili per come raggiungere l'aeroporto

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Perde il controllo della moto, esce di strada e muore sulla Transpolesana

  • Focolaio di Covid-19 a Verona: marito ricoverato e famiglia messa in quarantena

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Morta tra le fiamme in auto dopo lo scontro: si indaga sulla dinamica

Torna su
VeronaSera è in caricamento