Verona, per dormire e mangiare qui c'è sempre posto: 3mila offerte nella "Guida ospitalità 2014"

Contatti, servizi, prezzi delle strutture ordinate in base alla classificazione e per lettera. Riportate pure le coordinate per le cartine geografiche di Verona, Peschiera, Lazise, Bardolino, Garda, Torri, Brenzone, Malcesine e Soave

Migliaia tra hotel, appartamenti, rifugi, campeggi, ostelli dislocati su tutta la provincia per fornire un orientamento coerente e il più possibile completo ai turisti. Questi i presupposti con cui è stato portato avanti il progetto della "Guida all'ospitalità 2014".

La guida contiene l'intera offerta ricettiva di Verona e provincia ed è utilizzata sia dal turista per orientarsi nella scelta della struttura ricettiva ideale, sia dagli operatori per indirizzare meglio i clienti. Può essere ritirata presso l’intera rete degli uffici Iat, Informazione e accoglienza turistica, della provincia di Verona ed è in quattro lingue: italiano, inglese, tedesco e francese.

In questo modo viene fornito un elenco delle strutture ricettive alberghiere (alberghi, villaggi-albergo, residenze d'epoca alberghiere) e strutture ricettive extra-alberghiere (affittacamere, B&B, appartamenti, residence, ostelli, ricettività sociale, campeggi, agriturismi, country house, rifugi). Per tutti i Comuni della provincia, sono riportati i contatti, i servizi ed i prezzi aggiornati delle strutture ricettive ordinate in base alla classificazione e per lettera dell’alfabeto. Vengono riportate, inoltre, le coordinate per identificare facilmente le strutture sulle cartine geografiche dei comuni di Verona, Peschiera del Garda, Lazise, Bardolino, Garda, Torri del Benaco, Brenzone, Malcesine e Soave. La guida è in formato “tascabile”, con fascette “segna-comune”per aiutarsi nella consultazione. Inoltre, è arricchita da 6 fotografie per ciascuna delle aree geografiche della provincia di Verona

DATI E NECESSITA' - Nel volume sono state raccolte tutte le strutture ricettive veronesi, che sono oltre 3mila. Le strutture presenti sul territorio veronese sono suddivise per tipologie: 764 hotel, 217 affittacamere, 758 Bed and breakfast, 894 appartamenti, 43 residence, 66 campeggi, 10 country house, 27 centri di accolgienza, 16 rifugi, 7 ostelli, 275 agriturismi.

“Senza questa guida - spiega Francesca Todeschini di VeronaBooking - non si potrebbe accontentare la vasta gamma di necessità dei turisti. Pur essendoci oggi un'ampia scelta di dispositivi elettronici portatili in grado di fornire informazioni in tempo reale, lo strumento cartaceo è ancora il più richiesto. La guida all'ospitalità di quest'anno offre un servizio divulgativo di prima qualità, costruito con la massima professionalità. Con questa consapevolezza, la collaborazione dei numerosi sponsor al progetto è stata immediata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento