Verona, rubare profumi non passa mai di moda: tre 20enni arrestati al Galassia

Erano "in trasferta" dal Padovano. In manette per furto aggravato ai danni delle profumerie del centro commerciale di Legnago. La vigilanza li ferma e chiama i carabinieri. Denunciati e rimessi in libertà

I profumi non scendono mai di moda. E così nemmeno i ladri nei negozi dei centri commerciali. I carabinieri di Legnago sono riusciti nelle scorse ore ad arrestare tre giovani marocchini, tutti residenti nel Padovano, che avevano pensato di fare "giornata" in trasferta nel Veronese. Si erano fatti notare mentre girovagavano, verso le 20, nelle profumerie del centro commerciale "Galassia" di via Mantova, alle porte del capoluogo della Bassa. "Sospetti" fin da subito, agli occhi dei commessi, che hanno avvertito la vigilanza. Gli addetti li hanno così seguiti fino all'uscita ed è scattata la perquisizione personale. Nascosti nei giubboni sono state scoperte diverse confezioni di profumo da uomo, per un valore totale di 300 euro. erano riusciti a trafugarle strappando la placca antifurto.

La pattuglia dei carabinieri del Nucleo radiomobile di Legnago, giunta sul posto, li ha così presi in consegna e dopo gli accertamenti di rito sono stati rinchiusi nella cella di sicurezza della caserma. Si tratta di tre ragazzi senza lavoro di origine marocchina, di 27, 21 e 25 anni, due dei quali irregolari e senza fissa dimora in Italia ma di base a Solesino (Padova) e il terzo residente regolarmente a Masi (Padova). Per loro è scattata l'accusa di furto aggravato. Durante l'udienza di convalida dell'arresto, avvenuta mercoledì mattina, hanno patteggiato una pena di 4 mesi e una multa di 300 euro a testa. Sono stati denunciati e rimessi in libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Senza cinture al momento dello scontro: grave la bimba, indagata la madre

Torna su
VeronaSera è in caricamento