Verona, ladri nella concessionaria d'auto in via Torricelli beffati dal cancello chiuso

Quattro malviventi ripresi dalle telecamere mentre compiono la razzìa notturna in città. Rubano contanti e caricano di gomme 4 auto nuove parcheggiate. Il carraio termosaldato e la basculante staccata li ha costretti a fuggire a piedi

Un colpo maldestro. Avevano cercato di studiarlo nei minimi dettagli ma un po' di particolari erano sfuggiti. Le telecamere, ad esempio, che hanno ripreso tutto. E soprattutto la "via di fuga". Obbiettivo della banda di ladri è stato un concessionario Toyota in città. L'allarme è arrivato mercoledì, a mattina inoltrata, a poche ore dal tentativo di furto. A testimoniare l'accaduto, dopo la denuncia del proprietario dell'autosalone, sono stati i filmati di videosorveglianza. I quattro ladri si erano introdotti tra le 3 e 5 del mattino nella concessionaria di via Torricelli. Scavalcata la recinzione, si erano nascosti brevemente tra le auto ed erano finiti poi a scassinare la basculante telata e forzare la saracinesca del tunnel dell’autolavaggio. Da lì è risultato facile raggiungerere gli uffici dove si sono appropriati di 450 euro in contanti prelevati da una cassetta di sicurezza e di un monitor per computer.

Non contenti, hanno anche cercato di portarsi via diversi treni di gomme e cerchioni asportati dal magazzino. Erano attrezzati: per compiere il raid avevano caricato la refurtiva su quattro auto parcheggiate, tre Suv della Nissan e una Mercedes ancora da immatricolare, dopo avergli apposto delle targhe “pulite”, rubate dall’officina. E' al momento della fuga che i quattro hanno cominciato a sudare freddo. Pronti e carichi di merce sono stati beffati dalle circostanze e dalle precauzioni del titolare. Il cancello carraio termosaldato e la basculante elettrica, con l’alimentazione staccata, ha impedito loro l’uscita dal concessionario e li ha obbligati ad abbandonare le quattro auto. I quattro sono dovuti fuggire a piedi. Sull’episodio sono intervenuti i poliziotti delle Volanti per i primi accertamenti e poi la polizia scientifica per i rilievi del caso. Le indagini, a partire dall’analisi dei filmati, sono al momento in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'8 all'11 novembre 2019

  • Terribile frontale tra auto e camion nella notte: perde la vita un 34enne

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Accoltellamento a Verona, un uomo in ospedale: caccia agli aggressori

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

Torna su
VeronaSera è in caricamento