Verona, insetto negli spinaci destinati ai bimbi: scatta un nuovo allarme in una mensa dell'Agec

Dopo aver ricevuto la segnalazione dal servizio refezione scolastica del Comune, l'azienda che gestisce il servizio ha immediatamente contestato l’infrazione grave alla ditta fornitrice, Euroristorazione

Nuovo caso di ritrovamenti "sospetti" sul cibo destinato ai bimbi nelle scuole veronesi. Lunedì, nello spazio refezione delle Medie "Mario Mazza" di via Udine è stato segnalato il ritrovamento di un insetto negli spinaci. Dopo aver ricevuto la segnalazione dal servizio refezione scolastica del Comune, l'azienda che gestisce il servizio, Agec, ha immediatamente contestato l’infrazione alla ditta fornitrice, Euroristorazione, aprendo una procedura per infrazione grave e convocando immediatamente il responsabile tecnico della stessa.

La partita di spinaci surgelati utilizzati è stata prodotta da una ditta primaria nel settore e la scelta del prodotto surgelato è stata fatta proprio per evitare problemi legati all'utilizzo del prodotto fresco di difficile mondatura. Altri controlli ispettivi sono stati effettuati nella stessa giornata alle mense delle scuole "Nogarola" e "Rosani". L’esito delle verifiche non ha rilevato problemi sia nelle porzioni che nel lavoro degli addetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Strage di Santa Lucia" a Sommacampagna: il disastro aereo in località Poiane

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • "Cori razzisti". Un video mette i tifosi dell'Hellas ancora al centro della bufera

  • Droga, cellulari, manette e armi in casa: 38enne della Bassa arrestato

Torna su
VeronaSera è in caricamento