Esplode il motore del trattore: 49enne ferito grave dalle schegge

Incidente sul lavoro nell'allevamento di tacchini che l'agricoltore ha nei pressi di Caprino. Fumo nero e poi il botto che l'ha fatto cadere a terra sanguinante. E' riuscito a chiamare da solo i soccorsi

Un altro preoccupante incidente sul lavoro nel Veronese. Il motore del trattore è esploso mentre lo stava guidando e lui Giuseppe Gazzo, agricoltore di 49 anni di Caprino, è finito all'ospedale con alcune schegge di metallo conficcate nel corpo. L'allarme è scattato lunedì pomeriggio, poco dopo le 15e30, in via Casetta Cimi, nella frazione di Ceredello di Caprino. Il 49enne stava sistemando l'allevamento di tacchini nella sua proprietà quando il mezzo ha cominciato a dare segni di malfunzionamento. Un fumo nero proveniente dal motore l'ha subito messo in guardia: ha fatto appena in tempo ad intimare alla madre, che si stava avvicinando, di allontanarsi che è avvenuto lo scoppio. L'agricoltore è finito a terra, ferito all'addome, ancora cosciente. A quel punto ha chiesto ai famigliari di chiamare il 118 d'urgenza. Il padre aveva ancora in mano l'estintore con il quale intendeva sedare l'eventuale incendio che poteva scoppiare. Alla fine Gazzo ha provveduto da solo a chiamare i soccorsi, con il suo cellulare, mentre era dolorante a terra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono giunti gli equipaggi di un'ambulanza del Pronto intervento di Caprino e quelli dell'elicottero. L'uomo è stato così medicato sul posto e poi trasferito a Borgo Trento. Lunedì sera è stato operato: le sue condizioni rimangono gravi ma non è in pericolo di vita. Come spiega l'Arena, i carabinieri stanno cercando di risalire alle cause del botto. Non è ancora chiaro cosa abbia provocato l'esplosione del motore, e dunque se sia stato un malfunzionamento provocato dalla scarsa manutenzione del mezzo o un difetto di fabbricazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • Cardiologia di Verona verso il futuro: impiantato il primo pacemaker invisibile

  • 'Ndrangheta a Verona, blitz della polizia: 23 arresti e 3 obblighi di firma

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

  • Esce di strada da solo, inutili i soccorsi: morto motociclista dopo l'incidente

  • Covid-19: un tampone positivo e un decesso nel Veronese, ma i dati restano positivi

Torna su
VeronaSera è in caricamento