Verona, guida con patente sospesa e cerca di sfuggire agli agenti: rischia una multa di 8mila euro

Ancora nei guai un 70enne veronese, già beccato per guida in stato di ebbrezza e sanzionato con la sospensione delle licenza per due anni. Ha ignorato l'Alt sulla Provinciale e poi ha abbandonato l'auto scappando a piedi nel bosco

Era senza documenti e così ha pensato bene di ignorare l'Alt degli agenti e di fuggire dal posto di controllo. La "bravata" è costata cara ad un 70enne veronese, già finito nei guai per la sua condotta di guida. È accaduto sulla strada provinciale per Roveré, nel Comune di Verona: quando l'uomo è stato sorpreso sprovvisto di patente alla guida di un veicolo. L'anziano, la cui patente era già sospesa per due anni per guida in stato di ebbrezza, dopo aver oltrepassato senza fermarsi gli agenti della polizia provinciale, ha proseguito la marcia e ha svoltato dopo alcune centinaia di metri in una strada sterrata che conduce in una boscaglia.

Abbandonato il veicolo si è, quindi, allontanato a piedi. Gli ufficiali della polizia hanno prontamente seguito e fermato il conducente contestandogli i reati commessi. Il veicolo è stato rimosso e sottoposto a fermo amministrativo per tre mesi durante i quali non potrà circolare nemmeno con un altro conducente. Al 70enne è stata revocata la patente di guida e rischia un sanzione fino ad 8mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Morto a 53anni sulla A22: forse un colpo di sonno la causa dello schianto

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Auto si schianta contro un tir sulla A22: perde la vita un uomo di 53 anni

Torna su
VeronaSera è in caricamento