Verona, buco nel muro di notte: spariscono pneumatici per 210mila euro

L'allarme suona ma aspettano che la guardia se ne vada. Ladri in azione per 4 ore nel capannone della "Prandini Gomme" in via dell'Artigianato dopo aver oscurato le telecamere e essersi aperto un varco a suon di mazzate

La sede della Prandini Gomme a Mozzecane (Foto web)

Un buco nel muro dopo aver atteso che la guardia giurata abbandonasse il capannone. Poi la razzìa all'interno. I ladri sono fuggiti con 210mila euro in pneumatici e accessori per camion e trattori. E' successo a Mozzecane, la notte tra mercoledì e giovedì. La denuncia del titolare della "Prandini Gomme" di viale dell'Artigianato è arrivata solo la mattina dopo. All'apertura dell'azienda l'amara scoperta: dai capannoni erano sparite montagne di pneumatici per camion, auto e mezzi agricoli, decine di coperture, cerchioni e accessori vari. Un danno da centinaia di migliaia di euro in grado di ridurre in ginocchio l'azienda.

Secondo le ricostruzioni dei carabinieri, i ladri, tuttora ignoti, avrebbero scavalcato la recinzione di una ditta adiacente e si sarebbero introdotti nel capannone praticando un buco nel muro con trapani e mazze. Non gli avrebbe scoraggiati l'allarme, suonato all'istante, verso le 23. Avrebbero atteso, ben nascosti, l'arrivo della guardia giurata che, sospettando un malfunzionamento della linea, ha compiuto un sopralluogo superficiale, lasciando poi l'area dello stabilimento. I ladri, oscurate le telecamere presenti, hanno così avuto via libera, tutta la notte. Gli investigatori ipotizzano che per caricare tutto il materiale sarebbero serviti più furgoni e almeno quattro ore di lavoro. Al vaglio dei carabinieri i nastri di videosorveglianza dell'intera zona industriale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Omicidio di Isola Rizza ripreso dalle telecamere: il cerchio inizia a stringersi

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento