Verona, case di Borgo Venezia passate in rassegna dai ladri: tre casi in una notte

La polizia interviene dopo le chiamate dei proprietari in via Pergolesi, via Luzzatti e via Cipolla a distanza di un'ora e mezza l'una dall'altra. Rapinata un'anziana. Fermato un sospetto: forse membro della banda specializzata

Hanno passato a setaccio le case di Borgo Venezia in una notte. Dalle segnalazioni pervenute mercoledì sera al 113, una banda di ladri ha battuto il quartiere mettendo a segno un tentativo di furto in un’ abitazione ed altri due invece consumati, ai danni di tre famiglie.

Il primo episodio è stato registrato alle 20e30 in via Pergolesi, dove due anziani, mentre si trovavano nella cucina, hanno udito dei rumori provenire dalle altre camere dell’appartamento e, una volta accesa la luce, si sono trovati davanti il ladruncolo che, sorpreso in flagrante, si è dato alla fuga scappando dal balcone. Le circostanze stesse non hanno dato tempo al ladro di rubare nulla, ma resta il danno per i due anziani dovranno riparare la serratura della porta finestra e il vetro.

Alle 22, nella vicina via Luzzatti, la stessa pattuglia della polizia ha effettuato un altro sopralluogo per furto. Qui i residenti hanno denunciato che, poco prima, nel rincasare, si erano imbattuti in due uomini che, uscendo dall’abitazione si erano dati alla fuga. A sparire, dopo un primo esame, sarebbero state solo le chiavi dell'auto parcheggiata nel garage. Dal sopralluogo è emerso che i due ladri erano entrati forzando la finestra del bagno e che le camere interne della villetta, posta su tre livelli, erano a soqquadro.

LADRI NELLE CASE DI BORGO VENEZIA, SVUOTATE DUE CASSAFORTI

Un terzo caso di furto è stato accertato alle 23e25 in via Cipolla, attigua a via Luzzatti. Qui i ladri, forzando la porta-finestra della camera da letto, sono entrati in casa ma anche in questo caso sono stati sorpresi dalla proprietaria. L'anziana signora è stata costretta a cedere la collana con la medaglietta d'oro per sfuggire ai ladri, diventati in questo caso rapinatori.

Sono in corso indagini da parte della Squadra Mobile circa l’identità degli autori dei furti. Importanti svolte si potrebbero avere dall'interrogatorio dell'uomo fermato nelle vicinanze dei luoghi di reato. Alla luce di questi ultimi episodi, la Questura, invita a fare maggiore attenzione in casa, e "sollecita i cittadini - spiega una nota - a segnalare ogni movimento di persone e veicoli sospetti, tale da consentire un preventivo e più incisivo controllo parte degli agenti".

ESCALATION DI FURTI NELLE CASE: ECCO COME DIFENDERSI. I CONSIGLI DELLA POLIZIA

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il panettone più buono secondo Iginio Massari? Lo produce un pasticciere veronese

  • Incidente mortale a Verona: auto contro un muro, perde la vita un 47enne di Cerea

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

  • L'auto finisce contro un muro: muore padre di due bambine nell'incidente a Ca' di David

  • Incidente a Sant'Ambrogio di Valpolicella: muore motociclista dopo la caduta

  • Sfonda la recinzione stradale con un camion e vola per 7 metri dal ponte di viale delle Nazioni

Torna su
VeronaSera è in caricamento