Verona, una furia di 16 coltellate contro Laura: il pm richiede il processo per l'ex Sganzerla

Il commercialista 43enne è accusato di aver tentato di uccidere la 26enne di Nogara dopo una breve discussione alla discoteca "Victory". Pochi giorni fa era giunta la notizia di archiviazione delle accuse di stalking

Laura Roveri

Dovrà rispondere di tentato omicidio davanti al giudice dopo aver aggredito la sua ex fidanzata Laura Roveri in un locale di Vicenza. Per Enrico Sganzerla, commercialista di Cerea 43enne, si profila il processo. Almeno questa la richiesta del pm contro l’uomo che dopo un breve periodo di detenzione nel carcere berico è ristretto ai domiciliari nella case dei genitori. Il 12 aprile, come sostiene il Corriere di Verona, scadranno i termini delle misure cautelari. Sganzerla è accusato di aver tentato di uccidere la 26enne di Nogara, con 16 coltellate, alla discoteca “Victory”.

Da quei terribili attimi è passato quasi un anno ma il ricordo della tremenda vicenda è ancora ben vivido nella mente della ragazza. Da tempo sta portando avanti una campagna di sensibilizzazione sui reati contro le donne e ha partecipato a diversi programmi tv per raccontare il suo dramma. Questo a pochi giorni di distanza dalla “batosta” arrivata da un’altra aula di tribunale. Quella del gip di Vicenza che ha deciso di archiviare l’accusa di stalking perché ha ritenuto che le decine di sms inviate da Sganzerla a Laura non fossero “persecutori”. Per il giudice le intimidazioni non sono state sufficienti a configurare lo stalking perché sarebbero state “limitate nel tempo” e non avrebbero comunque indotto, nella ragazza, stati d’animo descritti nell’articolo specifico del Codice penale. “Sono scioccata” aveva annunciato a caldo la 26enne.

QUINDICI COLTELLATE ALLA EX: "QUASI AMMAZZATA PER UNA FESTA CON AMICI"

GLI SMS DI SGANZERLA A LAURA: "NON MI CONOSCI, SARO' IL TUO PEGGIOR NEMICO"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"LUI È A CASA IN PANTOFOLE DA MAMMA E PAPA' E A ME TOCCA LA SCORTA"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

Torna su
VeronaSera è in caricamento