Verona, tragedia Arcole: funerali congiunti per Nico e Bose. Anna al Duomo di Cologna

Arriva il nullosta da parte della Procura. Le esequie dei due giovani di Veronella si svolgeranno nella chiesa di San Gregorio, giovedì alle 14e30. Per la ragazza previsto il rito ortodosso russo mercoledì

Il Duomo di Cologna Veneta (Foto web)

Sono state concesse lunedì, poco dopo le 13, le autorizzazioni per lo svolgimento dei funerali dei tre ragazzi morti nell'incidente di Arcole, avvenuto la notte tra sabato e domenica sulla rotatoria della Provinciale 6, ad Arcole. A firmare il nulla osta è stato il pm Marco Zenatelli, dopo l'ispezione esterna sul corpo dei tre giovani: Enrico Boseggia, 20 anni, Nico Bottegal, 18, e Anna Koudiakov, 18. Vite "spezzate", a bordo della Golf guidata dal più anziano, in seguito al terribile schianto con l'Audi A3 condotta dal 31enne Roberto Tardivello Rizzi, camionista di Veronella. In condizioni tragiche c'è ancora Michel Casarotto, 17 anni, di cui è stata dichiarata la morte cerebrale, e Sara Sinigaglia, 16 anni, le cui condizioni permangono gravissime. Entrambi sono ricoverati all'ospedale di Borgo Trento.

Don Enrico Bortolaso, parroco di Veronella, paese dove vivevano Enrico e Nico, si era impegnato fin da subito per la celebrazione dei funerali ma il rito per Anna si terrà singolarmente nel Duomo di Cologna, mercoledì 13 novembre alle 15. Per le esequie è stato previsto il ortodosso, date le origini russe del padre. Per i due ragazzi invece è stata disposto l'ultimo saluto nella chiesa di San Gregorio di Veronella, giovedì alle 14e30. Ai famigliari, nell'occasione, saranno portate le condoglianze del vescovo dal vicario della Diocesi di Vicenza, Lodovico Furlan.

SCHIANTO ALLA ROTATORIA SULLA PROVINCIALE: TRE RAGAZZI MUOIONO SUL COLPO

LUTTO NELLA SCUOLA - Intanto anche il mondo della scuole veronese è in lutto per il tragico incidente. Tre delle vittime erano studenti. "Ogni volta che accadono questi fatti - ha detto il dirigente scolastico provinciale, Stefano Quaglia - il mondo della scuola è colpito perché tutti i ragazzi sono un nostro patrimonio. Questo - ha aggiunto - è un momento di grave lutto, di grande dolore perché ancora una volta dobbiamo richiamare tutti, non soltanto i giovani, ma anche gli adulti, che quando si è per la strada bisogna avere grande senso di responsabilità". "Ne va delle vite umane" ha evidenziato il dirigente scolastico provinciale di Verona lanciando un appello.

"A tutte le persone - ha detto - perché si mettano in strada sempre in condizioni di sicurezza. Io dico ai ragazzi 'vedete cosa succede quando gli adulti fanno queste cose. Voi siate d'esempio e siate corretti'". "Piangiamo insieme con profondo dolore questi nostri amici e ricordiamoli sempre con affetto" ha concluso il professor Quaglia.

TRAGEDIA DI ARCOLE: CHI ERANO NICO, ENRICO E ANNA

PER MICHEL "NULLA DA FARE": DICHIARATA LA MORTE CEREBRALE

LUTTO IN PAESE - Il sindaco di Veronella, Michele, Garzon ha poi confermato che in paese sarà proclamato il lutto cittadino nel giorno dei funerali delle vittime dell'incidente."Ormai per guidare una macchina ci vuole il porto d'armi - ha commentato a poche ore dal terribile dramma e alla notizia che riguarda Michel-. Fa doppiamente rabbia perché non è la prima volta che accadono tragedie del genere e purtroppo non sarà l'ultima".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La gente - ha proseguito - non capisce che quando ha un'auto e non possiede le attitudini per guidarla, ha un'arma in mano". Il primo cittadino ha poi aggiunto: "uccidere quattro persone, ridurre in fin di vita una quinta e poteva morire anche lui. Quindi sarebbero stati sei morti. Vuol dire - ha concluso - avere un'arma micidiale a disposizione. Per guidare ormai non serve solo la patente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma in Transpolesana nella notte: un uomo trovato morto dopo malore alla guida

  • Dolore a Pressana e Cologna per la morte di Arianna Fin, madre di due bimbe

  • Zoppicando attira l'attenzione dei carabinieri, aveva 19 dosi di eroina negli slip

  • Spende 9 mila euro per un depuratore per la casa: «Non serve, l'acqua è già potabile»

  • Auto a fuoco nella notte a Verona: trovato cadavere carbonizzato al suo interno

  • Coronavirus: il Veneto registra sette nuovi casi positivi in 24 ore, due sono a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento