Verona, due colpi nello stesso negozio, a distanza di un anno: spariscono altre 3 bici da 20mila euro

I ladri sono tornati a Sant'Ambrogio di Valpolicella, nel rivenditore specializzato "Top Bike", per compiere un'altra razzia. Allarme verso mezzanotte. Il 27 marzo 2014 stessa sorte, con 7 bici e materiale vario "volatilizzato" per danni di 35mila euro

Due colpi nello stesso negozio e a distanza esatta di un anno (più una manciata di giorni). Sono tornati in Valpolicella, i ladri, nel rivenditore specializzato di bici da corsa "Top Bike" per compiere un'altra razzia. Un caso che farebbe disperare chiunque. Il 26 marzo 2014 erano sparite sette biciclette professionali dal telaio in carbonio, oltre che vestiario e accessori vari per un danno che ammontava a 35mila euro. La scorsa notte, quella tra mercoledì e giovedì, invece, sono state rubate tre bici da corsa top di gamma e quattro ruote in carbonio. Per il titolare un'altra "mazzata" da 20mila euro.

Dire che il negozio in via Borgo ai Cimieri, a Sant'Ambrogio di Valpolicella, è "preso di mira" sarebbe poco. Sta di fatto che anche in questo caso i furfanti sono spariti (a bordo di un furgone o di una station wagon) prima che i carabinieri, chiamati poco dopo la mezzanotte, potessero intervenire. Quando sono giunti sul posto hanno solo potuto prendere atto dell'ennesima spaccata "fulminea". Secondo i rilievi dei carabinieri della stazione locale i banditi sono entrati scassinando l'inferriata di una finestra. Poi la razzia in pochi minuti, nonostante l'allarme e la sirena che suonava nella notte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'anno scorso gli scassinatori avevano abbattuto il portone d'ingresso del negozio mediante un furgone usato come ariete. Una volta all'interno avrebbero puntato direttamente sulla merce più preziosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Spende 9 mila euro per un depuratore per la casa: «Non serve, l'acqua è già potabile»

  • Inganna parroco della Lessinia per ricattarlo, coppia di 20enni arrestata

  • Coronavirus: tre i nuovi casi positivi in Veneto e due i morti, un decesso è a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento