Verona, Morandi saluta l'Arena e la città con il botto di ascolti: "Pure emozioni"

La seconda data-evento nell'anfiteatro sbanca l'auditel su Canale 5 con 6 milioni e 428mila spettatori pari al 22.82% di share: "Ora avrò un po' di riposo ma in questi due giorni ho scoperto di voler stare in mezzo alla gente"

Gianni Morandi e Fiorello sul palco dell'Arena di Verona (Foto web)

"9 ottobre. Fantastico! La seconda serata è andata anche meglio della prima... sto riguardando alcune immagini e rivivendo quelle emozioni...". Saluta così Verona, sulla sua pagina Facebook, Gianni Morandi. Le due serate-evento organizzate all'Arena di Verona sono state un successo su tutta la linea: posti a sedere "tutti esauriti", ritmo e tenuta dello show che ha proposto canzoni di repertorio, duetti con star internazionali come Cher, e nostrane come Noemi, Nina Zilli, Rita Pavone, e intermezzi comici con Checco Zalone e Fiorello. In più la diretta su Canale 5 ha fatto il boom di ascolti.

"Sono contento, mi sono divertito molto, è stata una bella serata. Mi sono ritrovato con Rita Pavone che è tornata a cantare dopo 9 anni, poi è arrivato Checco Zalone che ha fatto un macello, canzoni, musica, la gente era entusiasta, abbiamo scampato la pioggia martedì sera, è stata una bellissima serata". Così Gianni Morandi ha commentato su Rtl 102.5 i risultati del secondo appuntamento con il suo show live all'Arena di Verona, che ha raccolto sulla rete Mediaset 6 milioni e 428mila spettatori pari al 22.82% di share.

Con i picchi di ascolto legati quasi sempre a momenti musicali, è stata la musica a trionfare: "Sì, è una bella cosa che riesca a fare questi numeri, sono molto contento. So che anche Rtl 102.5 nella giornata di ieri ha avuto ottimi ascolti, consentendo a chi non aveva la televisione di seguire l'evento attraverso la radio. Questa è una cosa fantastica per tutta la musica italiana", ha sottolineato il cantante.

"Per adesso - ha concluso Morandi - avrò un po' di riposo, però visto quello che è successo in questi due giorni, ho voglia di stare in mezzo alla gente, ho ricominciato a cantare: chissà che non nasca qualche altro spettacolo in giro per l'Italia, vediamo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

Torna su
VeronaSera è in caricamento