Verona, auto si ribalta, ennesimo incidente lungo via Dolomiti: "Quell'incrocio è pericoloso"

Lo scontro è avvenuto all'altezza con via Marmolada: nell'impatto un'auto si è ribaltata ma fortunatamente senza gravi conseguenze per il conducente. Dure le critiche del consigliere Stefano Vallani e di Giorgio Gugole, che sollecitano l'amministrazione affinché trovi una soluzione

Ennesimo incidente, fortunatamente senza gravi conseguenze per le persone, all'incrocio tra via Dolomiti e via Marmolada a Madonna di Campagna. Secondo la ricostruzione fatta dalla polizia municipale, intervenuta sul posto per i rilievi, una Mercedes classe A guidata da un giovane, proveniente da via Marmolada in direzione della regionale 11, non ha rispettato lo stop ed è andata a sbattere contro una Citroen che proveniva da via Dolomiti.


Violentissimo l'impatto, con la Citroen che si è ribaltata finendo a ruote all'aria: praticamente illeso il conducente, un 60enne che è uscito dall'auto da solo e ha riportato solo qualche escoriazione. Oltre alla polizia municipale sul posto sono intervenuti anche gli operatori del 118 e i vigili del fuoco: la circolazione ha subito un blocco di almeno un paio d'ore.

L'incidente ha riacceso i riflettori sulla sicurezza della trafficata via Dolomiti, alimentando la rabbia dei cittadini che hanno a più riprese sottolineato la pericolosità di quel tratto di strada. “Questo incrocio è poco protetto e trae in inganno chi non è del posto - lo sfogo del consigliere comunale Stefano Vallani sulle pagine del quotidiano L'Arena - Qui non c'entra la politica ma la sicurezza dei cittadini, io non demordo e andrò avanti con i solleciti per migliorare segnaletica e mettere in sicurezza i punti critici”

Critico anche Giorgio Gugole della Lista Tosi: “Il copione si ripete – le sue parole a L'Arena - I problemi della via sono mancanza di visibilità ed eccessiva velocità delle auto anche se ci sono i limiti. Se la segnaletica non bastano, sarebbe opportuno rialzare l'incrocio, incentivare i controlli da parte della polizia municipale ed eliminare l'assurda e inutile pista ciclabile che costituisce un pericolo per gli stessi ciclisti”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento