Verona, sull'auto con il bagagliaio stracolmo di marijuana. Il 22enne viene fermato con 24 chili

Forse l’organizzazione criminale che lo aveva ingaggiato aveva pensato che fosse “pedina” facile da muovere: nessun precedente penale, praticamente sconosciuto dato che non aveva ne’ permesso di soggiorno ne una fissa dimora in Italia

Sulla sua Fiat Stilo da Milano verso Vicenza con 24 chili di marijuana nel bagagliaio. Un viaggio che gli sarà sembrato semplice, tutto sommato: sempre dritto in autostrada, sulla A4. Peccato che all’altezza di Verona sia scattato il controllo di polizia. E in un attimo tutte le sicurezze di quel corriere di droga, un ragazzo di 22 anni di origine albanese, sono crollate. Forse l’organizzazione criminale che lo aveva ingaggiato aveva pensato che fosse “pedina” facile da muovere: nessun precedente penale, praticamente sconosciuto dato che non aveva ne’ permesso di soggiorno ne una fissa dimora in Italia.

La giovane età lo rendeva insospettabile nel movimentare un quantitativo così ingente di stupefacente. Non si è certo fatto scrupoli la polizia stradale di Verona che dopo la perquisizione ha fatto scattare subito le manette e l’ha trasferito in carcere a Montorio. È in attesa di convalida dell’arresto: dovrà spiegare dove ha preso tutta quella marijuana, l’auto per la consegna (intestata ad un italiano), a chi era destinata la droga e chi lo ha ingaggiato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento