Verona, banda dei ladri di pneumatici porta a Soave: arrestati due complici

Mesi di indagini per risalire alle identità dei membri dell'organizzazione che aveva colpito più volte nella ditta Marangoni di Rovereto. Dopo alcuni appostamenti dei carabinieri scattano le manette

(Foto web)

Indagini incessanti per scovarli, seguirli e beccarli in flagrante. Mesi di appostamenti dei carabinieri di Rovereto hanno portato a bloccare quattro persone che, tra l'altro, avevano appena rubato pneumatici da tir alla ditta trentina "Marangoni". Gli appostamenti erano iniziati proprio in seguito a una serie di furti nella ditta e mercoledì sera i militari hanno bloccato quattro uomini di origine rumena, ora accusati di furto aggravato e condotti in carcere a Trento, su disposizione del pm Valerio Giorgio Davico.

Due furgoni con targa rumena sono stati trovati con un carico di pneumatici da autoarticolato appena rubati dal magazzino della Marangoni. Un terzo furgone è invece sparito, dopo avere però lasciato il carico in un campo. Il tutto per un totale di 100 pneumatici. Un'auto con a bordo invece altre due persone, che gli investigatori hanno individuato come "pali" è stata fermata in un'area di servizio a Scaligera Sud di Soave, con i carabinieri di Soave e la polizia stradale di Verona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

Torna su
VeronaSera è in caricamento