Tenta di abbordare una giovane turista che prende il sole: arrestato dai carabinieri

La ragazza ha provato a divincolarsi per farlo desistere ma non è servito a nulla Per l'uomo, che già aveva dei precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti, l'accusa è quella di violenza sessuale su minore

Si è concluso male un tentativo di abbordaggio messo in pratica da un cittadino marocchino, che oltre tutto aveva già alle spalle alcuni precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti. 

L'uomo ha notato una giovane turista che stava prendendo il sole ed ha provato ad entrare nelle sue grazie. La ragazza inizialmente l'ha ignorato, ma questo non è bastato a farlo desistere dal suo intento. A questo punto ha provato ad abbracciarla, ma la vittima si è divincolata nel tentativo di evitare qualsiasi altro contatto fisico. L'uomo però non ha voluto saperne di arrendersi e la giovane ha quindi iniziato ad urlare, fino a quando qualcuno nelle vicinanze non ha lanciato l'allarme ai Carabinieri di Peschiera del Garda. 

Il cittadino marocchino è stato quindi tratto in arresto dai militari con l'accusa di violenza sessuale su minore ed è stato condotto al carcere di Montorio. La convalida da parte del pm Elvira Vitulli è attesa per domani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento