Angelo decapitato e ali spezzate: vandali danneggiano il presepe di piazza Erbe

Il fatto è avvenuto nella notte tra giovedì 8 e venerdì 9 dicembre in piazza delle Erbe dove è allestito il presepe in occasione delle festività natalizie

L'episodio risale alla nottata tra giovedì 8 e venerdì 9 dicembre, quando erano circa le ore 2.30 e un gurppetto di tre individui che, stando alle prime informazioni parrebbe fossero piuttosto alticci, hanno danneggiato il presepe allestito in piazza delle Erbe in occasione delle festività natalizie.

Oggetto dell'atto vandalico è stato in particolare la statua dell'Angelo, alla quale sono state spezzate le ali e decapitata la testa, oltre che quella di un pastorello cui è stato spezzato un braccio. I tre soggetti, di carnagione chiara e vestiti di scuro, si sono inoltre accaniti contro una fioriera, tirando calci a destra e a manca, rivelando nell'andatura chiari segni di ubriachezza, il tutto sotto l'occhio vigile delle telecamere di videosorveglianza installate in piazza.

Su quanto avvenuto stanno naturalmente indagando le forze dell'ordine, con gli Agenti della Polizia impegnati a visionare i filmati a disposizione, nel tentativo di ricostruire esattamente quanto avvenuto e provare ad identificare i responsabili. Un gesto grave e spiacevole, come sempre quando si tratta di azioni vandaliche, dovuto probabilmente a un abuso di alcolici, ma comunque decisamente fastidioso, considerando l'oggetto preso di mira e il periodo natalizio in corso che dovrebbe essere di serenità e festa per tutta la comunità cittadina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Omicidio di Isola Rizza ripreso dalle telecamere: il cerchio inizia a stringersi

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento