Urla contro moglie e figlia e le minaccia di morte con il coltello: denunciato

Quando i poliziotti delle Volanti sono arrivati sul posto, il padre stava mostrando la lama dell'arma bianca facendola passare sotto la porta, alle due che nel frattempo si erano chiuse in una stanza

Un'altra brutta storia di maltrattamenti in famiglia è stata scoperta dalle forze dell'ordine, che hanno denunciato un uomo di origini brasiliane, il quale poi è stato allontanato dall'abitazione in cui viveva. 

Il personale delle Volanti è intervenuto domenica mattina in un'abitazione di via Berbera, dalla quale era partita la telefonata di denuncia di una donna. Una volta entrati, i poliziotti hanno trovato un cittadino brasiliano classe 1969, che infilava il coltello sotto la fessura della porta, al di là della quale si trovavano la moglie, anch'essa brasiliana e classe 1982, e la figlia di 14 anni. 
Il padre si trovava in un forte stato di agitazione, mentre nell'altra stanza le due erano semplicemente terrorizzate. Ad avvisare le forze di polizia, secondo quanto riferito dalla Questura, è stata proprio la donna, che fortunatamente aveva con sé il telefono mentre cercava riparo dalla furia del marito. La moglie ha raccontato che quella situazione oramai andava avanti da tempo, soprattutto a causa di problemi di natura economica, e che il rapporto tra i due si era oramai incrinato. Nella sua disperazione però, il 48enne arrivava sempre più spesso ad inveire e a minacciare la sua famiglia, fino all'episodio dell'8 aprile. 
Stando a quanto riferito dalla vittima, quel giorno l'uomo (forse dopo aver bevuto qualche bicchiere) ha iniziato ad urlare contro la donna, arrivando a minacciarla di morte anche in presenza della figlia. Ad un certo punto poi si sarebbe avvicinato con il coltello in mano e le due sono quindi scappate via, chiudendosi dentro la stanza. 
"Se mi lasci ti uccido", "Vi faccio vedere io", sono alcune delle frasi che l'uomo avrebbe detto alle due presenti dall'altro lato della porta, insieme anche ad alcuni propositi suicidi. Per terrorizzarle ulteriormente ha poi iniziato a mostrare loro il coltello sotto la porta, fino a quando sul posto non sono arrivati gli agenti. 

L'uomo è stato quindi denunciato per maltrattamenti in famiglia ed è stato allontanato immediatamente dal tetto familiare dal Pm, in quanto poteva costituire un pericolo per moglie e figlia. Un provvedimento che è stato poi confermato dal gip in sede di direttissima. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Auguro, a questo autentico campione (sic) di coraggio (resic) che, quando giungerà la sua ora, di morire abbandonato, solo e dimenticato! E' quello che auguro anche a tutti i suoi emuli!!!

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Tragedia a Bosco di Zevio: pedone investito muore sul posto

  • Sport

    Padova - Hellas Verona 3-0 | Disastro gialloblu: travolti all'Euganeo

  • Attualità

    Naso all'insù anche a Verona per l'eclissi totale della "superluna" piena

  • Cronaca

    Amati da tutti, bistrattati dallo Stato. Protesta dei vigili del fuoco: «A Verona gravi carenze»

I più letti della settimana

  • Risponde ad annuncio per baby sitter, ragazza violentata. Coppia veronese in manette

  • Blitz della Polizia municipale a Veronamercato: 11 autotrasportatori sanzionati

  • Stupra la baby sitter e viene arrestato: era stato minacciato con una katana a Trieste

  • Grazie al "Magic Hotel", Gardaland Resort diventa il primo polo italiano negli hotel a tema

  • Donna trovata morta sulla riva del fiume al porto San Pancrazio

  • Online la vendita dei biglietti per assistere ad Adrian al Teatro Camploy

Torna su
VeronaSera è in caricamento