Accusato di atteggiamenti persecutori verso la vicina di casa: 72enne rinviato a giudizio

L'uomo, un pensionato veronese, avrebbe preteso prestazioni sessuali dalla vicina di casa 40enne di nazionalità marocchina, la quale ha trovato però la forza di denunciare

immagine di repertorio

È stato rinviato a giudizio nella giornata di ieri, giovedì 10 gennaio, un cittadino veronese di 72 anni, con l'accusa di aver per anni perseguitato e molestato una donna 40enne di nazionalità marocchina. I fatti, riportati quest'oggi dal quotidiano L'Arena, si sarebbero svolti in un paesino della Val d'Alpone, dove sia la donna che l'uomo da tempo risiedono e sono vicini di casa. 

Stando ai capi d'imputazione nei confronti del 72enne, quest'ultimo avrebbe nel corso dei mesi preteso dalla donna marocchina di ottenere prestazioni sessuali, giungendo anche ad offrirle del denaro. I legittimi rifiuti persistenti da parte della 40enne, avrebbero indotto il vicino di casa a mettere in atto una serie di atteggiamenti persecutori e minacciosi.

La signora marocchina, esasperata dalla situazione ed impaurita, temendo anche per la propria incolumità fisica, ha infine però trovato il coraggio di sporgere denuncia. L'uomo è stato quindi rinviato a giudizio e la prossima udienza in tribunale si terrà nel mese di febbraio.

Potrebbe interessarti

  • Kentucky Fried Chicken raddoppia a Verona, nuova apertura in Corso Milano

  • Formiche in casa? Ecco la guida che vi aiuterà a liberarvene

  • Must have moda estate 2019: i consigli dell'esperto

  • Da borgo Roma parte l'approccio multidisciplinare ai disturbi motori funzionali

I più letti della settimana

  • Strano viavai da un bar, scatta il blitz: trovata della cocaina, 46enne arrestata

  • Tetano, la bimba peggiora: «Me la prendo con chi diffonde bugie sui vaccini»

  • Dopo Israele e Regno Unito, Gardaland mette nel mirino il mercato cinese

  • Shopping a prezzi ribassati, arrivano i saldi estivi: quando iniziano a Verona e consigli utili

  • Si guasta l'auto e viene investito: un morto e un ferito a Verona dopo l'incidente sulla T4-T9

  • Morfina ad un neonato, l'imputata: «Mi è stato chiesto di prendermi la colpa»

Torna su
VeronaSera è in caricamento