Superbeton, per il risarcimento udienza rinviata. Il comitato visiterà la ditta

L'udienza è stata rinviata al 15 giugno. L'azienda aveva chiesto danni per 1 milione di euro al Comitato Ambiente Montorio, che prima della nuova udienza potrà visitare l'intero ciclo produttivo

Sorretti dalla solidarietà di cittadini e associazioni i membri del direttivo del Comitato Ambiente Montorio Marco Tosi, Laura Franzon e Alberto Speciale hanno affrontato ieri, 30 marzo, la prima udienza sulla causa di risarcimento da 1 milione di euro mossa dalla ditta Superbeton. L'azienda ha chiesto i danni al comitato per la continua battaglia portata avanti contro il sito produttivo di bitume.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'udienza è stata rinviata al 15 giugno. Il giudice ha deciso di dare tempo alle parti di confrontarsi in maniera trasparente. E infatti la Superbeton permetterà ad un gruppo di membri del comitato di visitare il ciclo produttivo completo dell'impianto che si trova in via del Vegron.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Spende 9 mila euro per un depuratore per la casa: «Non serve, l'acqua è già potabile»

  • Inganna parroco della Lessinia per ricattarlo, coppia di 20enni arrestata

  • Coronavirus: il Veneto registra sette nuovi casi positivi in 24 ore, due sono a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento