Provocano la morte di un cigno sul lago. Denunciati tre studenti in gita

Sono tre sedicenni danesi che si trovavano con la classe a Peschiera del Garda. Pensavano di poter giocare con l'animale che invece ha reagito. E i tre allora lo hanno ripetutamente colpito anche a sassate

È morto fra le canne del lago di Garda un cigno reale preso di mira da un gruppetto di ragazzini che lo hanno ripetutamente colpito.

Il fatto è avvenuto sul bagnasciuga del lido Cappuccini a Peschiera del Garda. Il cigno reale si è imbattuto in tre sedicenni danesi che si trovavano sul lago in gita scolastica. I tre giovani hanno pensato di poterci giocare, rincorrendolo e infastidendolo. L'animale si è ribellato, ha rigonfiato le piume e ha soffiato a becco aperto verso i tre ragazzini, che il cigno aveva identificato come delle minacce. La reazione dell'animale ha scatenato la violenza dei tre studenti che lo hanno preso anche a sassate e ne hanno causato la morte.

L'uccisione è stata segnalata ai carabinieri di Peschiera del Garda che sono intervenuti insieme al servizio veterinario della Ulss, mentre dell'esame autoptico sul cigno si è occupato l'istituto zooprofilattico sperimentale di Verona.

L'episodio non è rimato impunito. I militari di Peschiera hanno raccolto alcune testimonianze, fra cui quella del professore danese che accompagnava la scolaresca. È stato proprio l'insegnante ad individuare i tre studenti responsabili dell'accaduto, i quali sono stati denunciati al tribunale dei minori per il reato di uccisione di animale. Il codice penale, infatti, punisce con la reclusione da 4 mesi a 2 anni chiunque, per crudeltà o senza necessità, provoca la morte di un animale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

Torna su
VeronaSera è in caricamento