Ubriaco e molesto al bar disturba i clienti e all'arrivo dei carabinieri inveisce e li colpisce

L'uomo è stato sorpreso in evidente stato di ebbrezza dai carabinieri che hanno riportato delle lievi ferite dopo le fasi concitate dell'arresto, ricorrendo all'ausilio del pronto soccorso

I carabinieri intervenuti nei pressi del bar per sedare il parapiglia

L'arresto è avvenuto durante la giornata di giovedì 11 aprile, ad opera dei carabinieri della stazione di Castel d'Azzano che, durante il servizio perlustrativo, su segnalazione della centrale operativa, sono intervenuti presso un bar di Vigasio. Era stato infatti segnalato da poco un cittadino italiano, le cui iniziali sono F.E., classe '77, in evidente stato di ebbrezza acolica, il quale era intento a disturbare i clienti del locale.

I militari dell'Arma hanno tentato più volte di calmarlo, cercando una mediazione, ma l'uomo ha continuato ad essere piuttosto molesto, inveendo anche nei loro confronti, fino a quando non ha iniziato ad opporre persino una viva resistenza. I carabinieri, nel tentativo di ammanettarlo, sono stati colpiti più volte, tanto da richiedere anche l'ausilio di un'ulteriore pattuglia per bloccarlo definitivamente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine di queste fasi concitate, sia l'uomo che i militari hanno riportato lievi lesioni, per cui è stato richiesto l'intervento del personale medico del pronto soccorso di Villafranca. Al termine degli atti di rito, l'uomo è stato arrestato per i reati di "resistenza e violenza a pubblico ufficiale", ed è quindi stato poi accompagnato ai domiciliari in attesa del rito direttissimo di fronte all'autorità giudiziaria veronese, in programma per la mattinata odierna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La curva non scende, aumentano i malati di coronavirus a Verona

  • A Verona 5 nuovi morti positivi al coronavirus: crescono a 514 i ricoveri, di cui 103 in intensiva 

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus a Verona: toccata quota 100 ricoveri in intensiva

  • Altri 81 casi positivi al coronavirus nel Veronese, sono saliti a 1.228

  • «Focolaio di Coronavirus nel carcere di Verona: una quindicina di agenti positivi»

  • In Veneto 125 minorenni positivi al coronavirus, 18 sono veronesi

Torna su
VeronaSera è in caricamento