Nel lungo fine settimana di Pasqua, quasi 40mila visitatori nei musei di Verona

Tantissimi i turisti in città che hanno approfittato anche dell'ingresso a 1 euro previsto per musei e monumenti nella prima domenica del mese

Teatro Romano (Foto di repertorio)

Nel weekend lungo di Pasqua, Verona è stata visitata da tantissimi turisti, i quali hanno approfittato anche dagli ingressi a 1 euro nei musei e nei monumenti storici per la prima domenica del mese.

Nella sola giornata di Pasqua, sono stati oltre 20mila gli ingressi registrati a tariffa ridotta, riferiscono dal Comune. In Arena sono entrate 8.049 persone, alla Casa di Giulietta 3.602, al Museo di Castelvecchio 3.511, al Maffeiano 309, all'Archeologico del Teatro Romano 1.691 e al Museo degli Affreschi alla Tomba di Giulietta 1.500. Sono stati invece 1.691 i biglietti staccati a Palazzo della Ragione, dei quali 832 cumulativi per la Galleria d'Arte moderna Achille Forti, oltre che per la Torre dei Lamberti.

Circa 10mila gli ingressi di Pasquetta. In Arena staccati 3.836 biglietti, alla Casa di Giulietta 2.343, al Museo di Castelvecchio 981, al Maffeiano 177, al Museo di Storia Naturale 135, all’Archeologico del Teatro Romano 592 e al Museo degli Affreschi alla Tomba di Giulietta 919. Sono stati invece 1.150 i biglietti staccati a Palazzo della Ragione, dei quali 511 cumulativi per la Galleria d'Arte moderna Achille Forti, oltre che per la Torre dei Lamberti.

Anche nella giornata di sabato 31 marzo sono stati registrati ben 9mila ingressi. In Arena staccati 3.828 biglietti, alla Casa di Giulietta 2.018, al Museo di Castelvecchio 1.005, al Maffeiano 89, al Museo di Storia Naturale 164, all'Archeologico del Teatro Romano 473 e al Museo degli Affreschi alla Tomba di Giulietta 697. Sono stati invece 967 i biglietti staccati a Palazzo della Ragione, dei quali 483 cumulativi per la Galleria d'Arte moderna Achille Forti, oltre che per la Torre dei Lamberti.

Un'ottima affluenza che dimostra l'interesse dei veronesi e dei turisti per i nostri musei e monumenti - ha commentato l'assessore alla cultura Francesca Briani - La volontà dell'amministrazione è quella di garantire un'offerta culturale sempre più ricca di iniziative legate alla valorizzazione di ogni spazio museale, con attività di didattica ed eventi specifici durante tutto l'anno.

La direttrice del sistema museale Francesca Rossi ha dichiarato che gli sforzi vanno verso la valorizzazione di "tutti gli spazi espositivi e culturali della città, grazie ad iniziative originali capaci di coniugare linguaggi diversi dalla pittura, alla scultura, alla musica e alla letteratura. L'obiettivo è quello di animare con costanza proposte sempre nuove e stimolanti per il pubblico più ampio. Un dato per noi particolarmente lusinghiero riguarda la Galleria d'Arte moderna a Palazzo della Ragione che nella giornata di venerdì scorso, in occasione della riapertura con il nuovo allestimento, ha sfiorato le mille presenze".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

Torna su
VeronaSera è in caricamento