Pensionato raggirato in casa: spariscono risparmi per 200mila euro

Il truffatore si sarebbe spacciato per "maresciallo", carpendo così la fiducia dell'anziano

Carabinieri di Cologna Veneta - immagine d'archivio

Un anziano pensionato di Cologna Veneta sarebbe stato raggirato e derubato della somma di 200mila euro in contanti che avrebbe tenuti nascosti nella sua abitazione privata. A truffare il malcapitato ex commerciante, secondo quanto riferito quest'oggi sul quotidiano L'Arena, sarebbe stato un uomo di mezza età dall'accento veneto, il quale si sarebbe presentato in casa del pensionato con tanto di divisa da carabiniere spacciandosi per un "maresciallo". 

L'episodio sarebbe avvenuto nella mattinata di mercoledì, quando l'85enne avrebbe fatto entrare in casa propria il finto maresciallo. Con la scusa di dover effettuare alcuni controlli in caserma sul denaro del pensionato, il sedicente carabiniere avrebbe così convinto l'anziano a farsi consegnare le varie mazzette per un totale di circa 200mila euro, i risparmi di una vita.

Tuttavia, invece che in caserma, il finto maresciallo una volta salito in auto si è dileguato facendo perdere le sue tracce. Al pensionato raggirato, a quel punto non è rimasto altro da fare che raccontare tutto e fare denuncia ai militari di Cologna Veneta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Ladri acrobati si arrampicano fino al quinto piano e svaligiano l'appartamento

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

  • Due semafori abbattuti da auto: sanzionati un uomo e neopatentata positiva all’etilometro

Torna su
VeronaSera è in caricamento