Verona più sicura con l'arrivo di tre nuove telecamere di videosorveglianza

I dispositivi verranno installati nella zona di Porto San Pancrazio "per rispondere alle richieste pervenute direttamente dai cittadini. Un deterrente per i malintenzionati oltre che uno strumento per migliorare la qualità della vita"

Il sindaco Flavio Tosi, lunedì mattina, ha effettuato un sopralluogo a Porto San Pancrazio, nei punti dove saranno installate tre nuove telecamere di videosorveglianza. Presenti l’assessore alle Strade Luigi Pisa e il presidente di Agsm Fabio Venturi.

Senza titolo1-2

Le zone individuate sono: all’uscita del sottopasso di viale Venezia, alla fine di via Galilei, in via Ponte San Michele; all’intersezione tra via Galilei e via Ligabò; sul ponte Rumor, lato Porto San Pancrazio.
Le telecamere saranno installate da Agsm Lighting entro il mese di aprile, per un costo di circa 10 mila euro.

Senza titolo5-2Senza titolo4-2

Tre nuovi apparecchi elettronici, per rispondere alle richieste pervenute direttamente dai cittadini – ha detto il Sindaco – e proseguire gli interventi per garantire maggiore sicurezza in tutto il territorio cittadino. Le nuove telecamere controlleranno tutti i punti di ingresso al quartiere di Porto San Pancrazio, compresa la vasta area verde del Giarol Grande – ha aggiunto Tosi – un deterrente per i malintenzionati oltre che uno strumento per migliorare la qualità della vita dei cittadini”.

Senza titolo2-2Senza titolo3-2

Nelle zone in cui sono presenti le telecamere si registra un sensibile calo di furti e di situazioni di insicurezza” ha affermato Venturi, che ha ricordato “l’importante ruolo degli strumenti di videosorveglianza in termini di prevenzione e repressione della criminalità, perché consentono alle Forze dell’Ordine di monitorare il territorio e di visionare le immagini registrate nel caso succedesse qualcosa”.

Senza titolo7-2Senza titolo6-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

Torna su
VeronaSera è in caricamento