Tre arresti in 2 giorni per tentato furto nello stesso negozio

Il punto vendita Scarpe&Scarpe del centro commerciale Verona Uno preso di mira dai taccheggiatori

Tre arresti in 2 giorni per tentato furto nello stesso negozio
Fine settimana impegnativo per i carabinieri di San Giovanni Lupatoto, che, nel corso dei controlli antitaccheggio nel centro commerciale Verona Uno, sono dovuti intervenire in più occasioni. Preso particolarmente di mira il punto vendita "Scarpe&Scarpe": sabato due cittadini di origine moldava, C.N., 30enne, e D.I., 20enne, sono stati denunciati a piede libero per il tentato furto aggravato di alcune confezioni di scarpe, cui avevano asportato la placca antitaccheggio.

Domenica, sempre nello stesso esercizio, è stato invece arrestato B.E., 36enne di origine albanese in attesa della cittadinanza italiana,
residente a Verona ormai da parecchi anni, per aver commesso un furto aggravato. Anche in questo caso aveva tolto la placca antitaccheggio da alcune scatole di scarpe. L'uomo è stato condannato a quattro mesi di reclusione.

Altra denuncia a piede libero, sempre da parte della stazione di San Giovanni Lupatoto, è stata effettuata nei confronti di L.A., 30enne di Sommacampagna, responsabile del furto di un videogame e dello scambio di alcune targhe indicanti il prezzo all'interno del punto vendita Media World di Verona Uno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

Torna su
VeronaSera è in caricamento