Trasporto di persone e sicurezza. Dopo la tragedia del bus in A4, ecco il seminario

Il 20 gennaio 17 persone persero la vita nell'incidente di un pullman turistico sulla Serenissima e ora Verona Strada Sicura organizza questo appuntamento per sensibilizzare gli operatori del settore sul tema

Un’occasione di incontro, confronto e formazione per tutto il settore del trasporto professionale di persone sul tema della sicurezza dei viaggiatori.
È quanto si propone di essere il seminario che si terrà venerdì 28 aprile all’Auditorium Verdi in Fiera, con inizio alle ore 8.30, a cui parteciperanno i rappresentanti delle principali istituzioni, enti e associazioni che operano nel settore.
L’evento, organizzato dall’associazione Verona Strada Sicura in collaborazione con Atv e MAN Italia e con il patrocinio del Comune, è stato presentato mercoledì a palazzo Barbieri dall’assessore alla Mobilità Marco Ambrosini.
Presenti il presidente di Verona Strada Sicura Massimiliano Maculan, il direttore generale di Atv Stefano Zaninelli, il direttore marketing MAN Italia Alessandro Smania, il direttore SUEM 118 Alberto Schonsberg, l’ispettore dei Vigili del Fuoco Giovanni Tinazzi, il direttore del Centro del Sonno dell’Ospedale Sacro Cuore di Negrar Gianluca Rossato e il commissario Cataldo Russo in rappresentanza della Polizia municipale.

“Dopo il tragico incidente stradale sull’A4 del 20 gennaio che ha registrato la perdita di ben 17 passeggeri di un bus turistico ungherese – ha detto l’assessore Ambrosini – Verona scende in campo organizzando questo importante seminario, con l’obiettivo di sensibilizzare verso una maggiore attenzione per la sicurezza dell’intero settore del trasporto professionale di persone. Se l’esperienza insegna che il rischio zero non esiste – ha aggiunto Ambrosini – è opportuno farsi trovare preparati ad ogni eventualità, per limitare al minino i danni ed evitare che la strada diventi luogo di tragedie con vittime spesso giovanissime” .
Il seminario è rivolto a tassisti, conducenti n.c.c., minibus, gran turismo, linee urbane ed extraurbane, scuolabus, conducenti di veicoli dei Comparti sicurezza, soccorso e difesa, insegnanti che organizzano le gite scolastiche, membri delle Forze di Polizia, della Motorizzazione, dei Vigili del Fuoco, del Suem 118, ingegneri, medici e tutti i cittadini interessati ad approfondire i temi legati alla sicurezza stradale su trasporto su gomma.

Questi alcuni degli argomenti che verranno affrontati: cenni sull’omicidio stradale; progetto della Polizia Municipale di Verona “Gita serena”; controllo tecnico sui veicoli in fase di revisione; i sistemi di sicurezza sui veicoli industriali; il sistema di gestione della sicurezza stradale; chiamata di soccorso in caso di incidente stradale o malori dei trasportati; fenomeno dei colpi di sonno alla guida; caratteristiche dei presidi e delle modalità di estinzione in relazione alle varie tipologie di veicoli. Al termine degli interventi sarà dato spazio alle domande dei presenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Omicidio di Isola Rizza ripreso dalle telecamere: il cerchio inizia a stringersi

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento