Ponte del 2 giugno, traffico intenso sulla A22 e intorno all'uscita di Peschiera

Mentre i lavori in Tangenziale Sud a Verona costringono alla chiusura di due svincoli, Santa Lucia e Dossobuono, per tutto il lungo fine settimana

È iniziato il ponte del 2 giugno, tanti i veronesi e non solo che ne approfittano per una breve vacanza, magari lontano dalla città. Tante quindi le auto che si sono messe in viaggio nelle autostrade che attraversano il territorio.

Sulla A22 sono segnalate dalle 9 di questa mattina code a causa del traffico intenso tra Nogarole Rocca e Ala, in pratica su tutto il tratto veronese dell'autostrada del Brennero. Rallentamenti però anche per chi proviene da Nord tra Ala e il casello di Affi. A22 indica la giornata di oggi come da bollino giallo, quindi di traffico sostenuto sia al mattino che alla sera. Mentre domani, 3 giugno, sarà una giornata di traffico intenso (bollino rosso) al pomeriggio e addirittura traffico critico (bollino nero) alla sera. E traffico intenso previsto anche per domenica 4 giugno.

Sulla A4 non si segnalano invece grandi problemi nel veronese, solo code in uscita al casello di Peschiera del Garda. Chi è diretto verso il lago dunque attenzione.

Infine una comunicazione che riguarda la Tangenziale Sud di Verona dove per lavori di pavimentazione saranno chiusi gli svincoli di Santa Lucia e Dossobuono. La chiusura scatterà dalle 20 di oggi e terminerà alle 6 del mattino di lunedì 5 giugno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Omicidio di Isola Rizza ripreso dalle telecamere: il cerchio inizia a stringersi

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento