Torna a casa ubriaco, aggredisce l'ex moglie, i carabinieri e finisce in manette

È stata la donna a chiedere l'aiuto dei militari, dopo che l'ex marito, con il quale conviveva, l'ha assalita senza un motivo apparente nella loro abitazione di via Capo d'Istria

Tornato a casa ubriaco, ha aggredito senza motivo ed alla fine è stato portato a Montorio. 
I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Verona, nella notte tra mercoledì e giovedì, hanno tratto in arresto un uomo originario di Marsala (Sicilia) e classe 1974, nella flagranza dei reati di maltrattamenti in famiglia, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

La vicenda si è svolta in via Capo d'Istria, quando l'operaio si è ritirato nella propra abitazione visibilmente alterato dall'alcol e ha aggredito la donna (anch'essa siciliana) senza giustificazione: nonostante l'ansia e la paura, la vittima è riuscita comunque ad avvisare gli uomini dell'Arma, che si sono precipitati sul posto. Ancora ubriaco, l'uomo a quel punto ha aggredito anche i militari, minacciandoli e provando a colprli per sfuggire all'arresto. 
Il siciliano è stato quindi portato in carcere su disposizione dell'Autrtià Giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finisce fuori strada con la Ferrari, ipotesi malore: muore imprenditore in Transpolesana

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Tre persone portate in ospedale dopo un scontro frontale tra due auto

  • Verona e le sue bellezze storiche e culturali approdano in tv sulla Rai

  • Una persona travolta da un treno a Verona: sospeso il traffico ferroviario

Torna su
VeronaSera è in caricamento