Terremoto a Ravenna, avvertito anche a Verona. Una chiamata al 118

La scossa più forte è stata di magnitudo 4.6 a 11 chilometri dal capoluogo romagnolo. È stata seguita da tre repliche di intensità inferiore. Non si registrano vittime e i danni sono stati veramente lievi

L'epicentro del sisma

Il terremoto più intenso degli ultimi trent'anni del Ravennate. Così è stato definito il sisma registrato poco dopo la mezzanotte di oggi, 15 gennaio, sulla costa romagnola. La scossa più forte è stata di magnitudo 4.6 a undici chilometri da Ravenna ed è stata seguita da tre repliche di intensità inferiore.
Non si registrano vittime e i danni sono stati veramente lievi. Per precauzione, comunque, oggi le scuole sono chiuse.

Tanta paura in provincia di Ravenna, ma tanta anche nelle Marche e nel Nordest dove il terremoto è stato avvertito distintamente. Anche a Verona in molti lo hanno sentito e per la paura una donna ha chiamato il 118. Un'ambulanza infermierizzata ha raggiunto la cittadina veronese che però ha rifiutato il trasporto in ospedale per accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'8 all'11 novembre 2019

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Accoltellamento a Verona, un uomo in ospedale: caccia agli aggressori

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Caso Balotelli, la Curva Sud dell'Hellas Verona risponde con ironia

Torna su
VeronaSera è in caricamento