Tenta di buttarsi dalla finestra della camera, salvata da un carabiniere

Una donna di 43 anni con disturbi psichiatrici è stata salvata a Villa Bartolomea. I suoi genitori avevano chiamato aiuto e sul posto sono giunti i militari che l'hanno tratta in salvo

Carabinieri (Foto di repertorio)

Una donna di 43 anni con disturbi psichiatrici è stata salvata la settimana scorsa dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Legnago. La donna aveva tentato di buttarsi dalla finestra al secondo piano della villetta dove vive con i genitori, a Villa Bartolomea.
Sono stati proprio i familiari della 43enne a chiamare i soccorsi, perché la donna si era chiusa nella sua stanza da letto e ripeteva di volersi uccidere. I militari giunti alla villetta non hanno fatto in tempo a calmarla. La donna è corsa verso la finestra e sarebbe volata fuori se un appuntato non l'avesse bloccata proprio sulla finestra. Per liberarsi della presa, la 43enne ha anche morso il braccio del carabiniere, ma il militare è comunque riuscito a riportare la donna all'interno della stanza da letto. 
La donna è stata poi accompagnata all'ospedale di Legnago ed è stata ricoverata in psichiatria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito da un treno a Balconi di Pescantina: caos e disagi in stazione

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 18 al 20 ottobre 2019

  • Col furgone tampona mezzo pesante in A22, muore giovane veronese

  • Veronese violentata dopo una serata al Mascara, arrestato il branco

  • Volotea, due nuove rotte dal Catullo e l'offerta biglietti sfiora il milione

  • Quaterna fortunata messa a segno in provincia: vinti oltre 50 mila euro

Torna su
VeronaSera è in caricamento