Tentato omicidio a Castagnaro. Padre spara al figlio: una lite nata da motivi banali

Il primo colpo è andato a vuoto, mentre il secondo ha colpito una spalla. Il padre di 71 anni poi è stato fortunatamente bloccato dagli altri figli presenti quella sera nella casa

Pare sia stata una lite per futili motivi quella che ha portato un padre di 71 anni, L. V., a sparare contro il figlio di 46, M. V. intorno alla mezzanotte di domenica. 
Stando a quanto riporta il quotidiano L'Arena, nella casa di via Nogara, a Menà di Castagnaro, l'anziano, colto da una furia improvvisa, avrebbe imbracciato la pistola ed esploso due colpi verso il suo stesso figlio. Il primo sarebbe andato a vuoto, mentre il secondo lo avrebbe colpito alla spalla sinistra, dopodiché gli altri figli presenti sarebbero riusciti ad immobilizzarlo prima che portasse a termine l'opera e a strappargli l'arma da fuoco dalle mani. Il ferito poi è stato trasportato da un amico all'ospedale di Trecenta, in provincia di Rovigo, dal quale è stato dimesso poco dopo con un prognosi di qualche giorno. 

Dopo l'episodio di Colognola quindi, ecco un'altra violenza esplodere all'interno di una famiglia ma stavolta fortunatamente non ci sono vittime.
I due parenti avrebbero discusso animatamente per motivi banali. Sempre secondo L'Arena, il 46enne, dopo aver cambiato molti lavori, sarebbe rimasto disoccupato e avrebbe preso dalla casa materna un microonde che sarebbe servito come scusa per portare a galla vecchie ruggini e incomprensioni, probabilmente nate dai problemi di carattere economico dell'uomo. Un padre quindi che avrebbe perso la pazienza ma che i vicini definiscono generoso: "La sua casa era sempre aperta". 

Portato in carcere a Montorio, dopo l'arresto avvenuto per mano dei carabinieri del Radiomobile di Legnago con i colleghi di Castagnaro, l'uomo è atteso dall'udienza di convalida. Dal suo interogatorio, da quello del figlio ferito e degli altri presenti quella sera, uno di 35 e l'altro di 48 anni, si dovrebbe venire a conoscenza di come siano andare effettivamente le cose quella sera e di cosa abbia scatenato l'ira paterna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento