Tentato omicidio a Castagnaro. Padre spara al figlio: una lite nata da motivi banali

Il primo colpo è andato a vuoto, mentre il secondo ha colpito una spalla. Il padre di 71 anni poi è stato fortunatamente bloccato dagli altri figli presenti quella sera nella casa

Pare sia stata una lite per futili motivi quella che ha portato un padre di 71 anni, L. V., a sparare contro il figlio di 46, M. V. intorno alla mezzanotte di domenica. 
Stando a quanto riporta il quotidiano L'Arena, nella casa di via Nogara, a Menà di Castagnaro, l'anziano, colto da una furia improvvisa, avrebbe imbracciato la pistola ed esploso due colpi verso il suo stesso figlio. Il primo sarebbe andato a vuoto, mentre il secondo lo avrebbe colpito alla spalla sinistra, dopodiché gli altri figli presenti sarebbero riusciti ad immobilizzarlo prima che portasse a termine l'opera e a strappargli l'arma da fuoco dalle mani. Il ferito poi è stato trasportato da un amico all'ospedale di Trecenta, in provincia di Rovigo, dal quale è stato dimesso poco dopo con un prognosi di qualche giorno. 

Dopo l'episodio di Colognola quindi, ecco un'altra violenza esplodere all'interno di una famiglia ma stavolta fortunatamente non ci sono vittime.
I due parenti avrebbero discusso animatamente per motivi banali. Sempre secondo L'Arena, il 46enne, dopo aver cambiato molti lavori, sarebbe rimasto disoccupato e avrebbe preso dalla casa materna un microonde che sarebbe servito come scusa per portare a galla vecchie ruggini e incomprensioni, probabilmente nate dai problemi di carattere economico dell'uomo. Un padre quindi che avrebbe perso la pazienza ma che i vicini definiscono generoso: "La sua casa era sempre aperta". 

Portato in carcere a Montorio, dopo l'arresto avvenuto per mano dei carabinieri del Radiomobile di Legnago con i colleghi di Castagnaro, l'uomo è atteso dall'udienza di convalida. Dal suo interogatorio, da quello del figlio ferito e degli altri presenti quella sera, uno di 35 e l'altro di 48 anni, si dovrebbe venire a conoscenza di come siano andare effettivamente le cose quella sera e di cosa abbia scatenato l'ira paterna. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Inganna parroco della Lessinia per ricattarlo, coppia di 20enni arrestata

  • Citrobacter, destino segnato per una bimba infettata a Borgo Trento

  • Mistero a Cerea, scoperti 17 morti in cimitero sepolti senza autorizzazione

Torna su
VeronaSera è in caricamento