Arrestati un veronese e un vicentino per il tentato sequestro di un broker milanese

Il tentativo di sequestro a scopo di estorsione è stato compiuto ai danni di un broker con affari in Svizzera. I due complici arrestati sono un 48enne vicentino ed un 61enne veronese

I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Vicenza, a conclusione di una attività investigativa coordinata dalla Procura di Brescia, hanno arrestato due cittadini italiani.

Si tratta di un un 48enne vicentino, Marco Vigato, e di un 61enne veronese, l'imprenditore Tiziano Frazza, entrambi ritenuti responsabili del tentativo di sequestro a scopo di estorsione di un facoltoso broker milanese, con interessi d'affari in Svizzera. 

I due avevano organizzato il sequestro del noto broker milanese residente in Svizzera, nel tentativo di obbligarlo ad effettuare transazioni estero su estero di ingenti somme di denaro di provenienza illecita.

Tentativo di sequestro di un broker, 48enne vicentino in manette
LE INDAGINI - Il rapimento, secondo i piani dei due arrestati, avrebbe dovuto essere attuato il 1° dicembre 2016 nei pressi del casello autostradale di Brescia Centro, dove i due complici avevano intenzione di attirare il broker con la scusa di un appuntamento di lavoro, per poi caricarlo a forza su un furgone. I due complici non avevano escluso l'eventuale utilizzo della violenza, dato che si erano persino muniti di strumenti quali un taser.

Il tentativo di rapimento, tuttavia, fallì grazie a un controllo da parte dei Carabinieri del veicolo utilizzato dai due complici, un furgone Renault Master noleggiato nel Vicentino. Risultato vano il primo tentativo dei rapitori, i Militari dell'Arma hanno proseguito nelle indagini fino a scoprire tutti i dettagli della vicenda.

Di qui dunque la decisione di procedere all'arresto dei due soggetti, affinché non venisse compiuto con modalità differenti il piano criminoso. Nel corso delle perquisizioni delegate dall’Autorità Giudiziaria effettuate in concomitanza con l’esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere, i militari del Nucleo Investigativo hanno rinvenuto un taser, due ricetrasmittenti ed un manganello telescopico.

Potrebbe interessarti: http://www.vicenzatoday.it/cronaca/tentativo-di-sequestro-di-un-broker-48enne-vicentino-in-manette.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/VicenzaToday/212021655498004

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • "Strage di Santa Lucia" a Sommacampagna: il disastro aereo in località Poiane

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento