Tentato furto a Villa Serego-Rinaldi: ladri in fuga a mani vuote, ma danni cospicui

Si tratta del quinto episodio criminale negli ultimi sei anni all'interno della storica villa nei pressi di Albaredo d'Adige

Villa Serego-Rinaldi sorge sulla riva sinistra dell'Adige in località Beccacivetta di Coriano nelle vicinanze di Albaredo d'Adige. Il complesso apparteneva all'antico feudo concesso nel XIV secolo dagli Scaligeri ai nobili Serego, ma la villa vera e propria è del secolo XVI. Qui la scorsa notte, come riporta il quotidiano L'Arena, è avvenuto l'ennesimo tentativo di furto, si tratta della quinta volta negli ultimi sei anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I banditi in questo caso hanno cercato di rubare reliquie e preziosi in oro, ma se ne sono dovuti andare a mani vuote dopo essersi inoltrati passando dal retro della villa. Nonostante il colpo sia andato a vuoto, i danni a una lastra di marmo dell'altare e quelli compiuti nei confronti di una statua in marmo sono ben cospicui e quantificabili in qualche migliaia di euro. Sull'accaduto stanno ovviamente inadgando i carabinieri nel tentativo di arrivare ai responsabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La curva non scende, aumentano i malati di coronavirus a Verona

  • A Verona 5 nuovi morti positivi al coronavirus: crescono a 514 i ricoveri, di cui 103 in intensiva 

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus a Verona: toccata quota 100 ricoveri in intensiva

  • Altri 81 casi positivi al coronavirus nel Veronese, sono saliti a 1.228

  • «Focolaio di Coronavirus nel carcere di Verona: una quindicina di agenti positivi»

  • In Veneto 125 minorenni positivi al coronavirus, 18 sono veronesi

Torna su
VeronaSera è in caricamento