Stuprò una ragazza in aperta campagna: condannato a 7 anni di carcere

La vicenda risale alla sera del 24 ottobre 2014, quando una giovane della provincia di Padova si recò a Villa Bartolomea su consiglio di alcuni amici, dove incontrò alcune persone, tra le quali il suo aguzzino

La sera del 24 ottobre 2014, violentò una 29enne della provincia di Padova nelle campagne della Bassa per poi darsi alla fuga, ma i carabinieri del Norm di Legnago, coordinati da luogotenente Mauro Tenani riuscirono a rintracciarlo e ad arrestarlo, ed ora per lui è arrivata anche la condanna. 
Bouchaib Graich, nato in Marocco il 10 maggio 1987, dovrà scontare 7 anni di carcere. Questa la sentenza emessa dal giudice Sandro Sperandio, che ha sposato in pieno la linea del pm Bianca Rinaldi. 

Quella sera il magrebino incontrò per caso la sua vittima, giunta nel paese della Bassa veronese su consiglio di amici, per recarsi in un locale. La ragazza fece amicizia con alcune persone, tra le quali era presente il suo aguzzino, con cui si fermò a bere qualcosa fino a tarda notte nei giardinetti pubblici. A fine serata la giovane, in stato confusionale, si è poi risvegliata nella propria auto bloccata in un fossato e Bouchaib alla guida, che poi l'ha tirata fuori dal veicolo e violentata. 
La 27enne ad un certo punto è riuscita a sfuggire alle grinfie dell'uomo, che è scappato, e a trovare riparo in un'abitazione vicina. 
Il criminale poi è stato arrestato quello stesso Natale per essersi introdotto in casa di un'anziana invalida. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arrestato giovane nullafacente: in casa droga, un arsenale per lo spaccio e rubrica dei clienti

  • Attualità

    Il Veneto punta ad inserire anche le farmacie nella rete dei servizi antiviolenza

  • Attualità

    La Guardia di Finanza celebra a Verona il suo 244° anniversario e stila il bilancio 2017/18

  • WeekEnd

    Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 22 al 24 giugno 2018

I più letti della settimana

  • Incidente a Cerea, a bordo anche minorenni: sono cinque i feriti, uno in prognosi riservata

  • Si è spento il 17enne di Bovolone, ricoverato dopo il tragico incidente a Cerea

  • Tragico incidente in un cantiere: un operaio viene ucciso dal crollo di un muro

  • Ancora un morto sul lavoro: travolto da un mezzo, 37enne perde la vita

  • I carabinieri arrivano per sedare una lite e vengono minacciati con un'accetta

  • Omicidio a San Michele: "Per Fernanda sono state spese solo belle parole"

Torna su
VeronaSera è in caricamento