Jesolo, il 25enne accusato di stupro si difende: "Lei era consenziente"

È spuntata una registrazione audio del rapporto avvenuto con la 17enne veronese di origini paraguaiane all'esterno di una discoteca veneziana

È in carcere a Venezia B.A., il 25enne vicentino di origini marocchine accusato di violenza sessuale nei confronti di una 17enne veronese ma di origini paraguaine. Per lui oggi, 29 agosto, è in programma l'udienza di convalida. Il legale che lo difende però chiederà i domiciliari e parla di rapporto sessuale consenziente tra il suo assistito e la ragazzina.

A sostegno della tesi difensiva ci sarebbe un'audio, come scritto da Eleonora Biral sul Corriere di Verona. È stata infatti recuperata la registrazione fatta con il cellulare dal 25enne durante il rapporto avuto con la 17enne. Audio inviato via Whatsapp agli amici e poi cancellato quando è venuto a conoscenza della minore età della ragazza. Per l'avvocato di B.A., quella registrazione (di cui però l'autenticità deve essere verificata) dimostra che la ragazza era consenziente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti sono avvenuto tra le 2 e le 3 di notte, tra sabato 26 e domenica 27 agosto, al di fuori di una discoteca di Jesolo. Dagli inquirenti sono state acquisite le immagini della videosorveglianza del locale in cui si vedono i due giovani uscire dalla discoteca mano nella mano e incamminarsi oltre il parcheggio a braccetto. Lui sarebbe poi rientrato da solo, mentre la ragazza si è seduta all'ingresso del locale per circa mezz'ora, poi è stata raggiunta dalle amiche a cui avrebbe raccontato di essere stata violentata. È stato il personale della sicurezza a chiamare i carabinieri e il 118 e a bloccare il 25enne, che è stato poi arrestato dai militari. La 17enne è stata soccorsa dal personale medico che ha riscontrato i segni della violenza. Su questo e sulla testimonianza della ragazza si basano le accuse di violenza sessuale contro B.A..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento