Violenza sessuale di gruppo su di una 21enne della Bassa Veronese

La giovane aveva passato la notte tra sabato e domenica nella discoteca Mascara di Mantova. Ha accettato un passaggio da un ragazzo conosciuto quella sera e lui insieme ad altri amici l'avrebbe violentata e poi abbandonata in strada

Foto di repertorio

Una ragazza di 21 anni della Bassa Veronese si è presentata all'alba di domenica, 23 giugno, all'ospedale di Legnago. La giovane ha raccontato di essere stata violentata da un gruppo di ragazzi dopo una serata passata nella discoteca Mascara di Mantova.

La Gazzetta di Mantova ha riportato i primi dettagli che sono trapelati dall'indagine dei carabinieri e le parole della titolare della discoteca, la quale si è messa a completa disposizione delle forze dell'ordine, offrendo anche le immagini delle telecamere del suo locale, anche se la violenza pare non sia avvenuta al Mascara o nelle sue vicinanze.
La 21enne avrebbe passato la serata con un conoscente, poi in discoteca ha conosciuto un ragazzo ed ha accettato il suo passaggio per tornare a casa. Sarebbe stato questo ragazzo, insieme a due o tre amici, ad approfittare della giovane, abbandonandola poi in strada a Bonferraro, una frazione di Sorgà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Morto a 53anni sulla A22: forse un colpo di sonno la causa dello schianto

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Auto si schianta contro un tir sulla A22: perde la vita un uomo di 53 anni

Torna su
VeronaSera è in caricamento