Stipendi Rai. Michele Croce ricorda come avere l'esenzione dal canone

Il candidato sindaco di Verona Pulita, attraverso una diretta su Facebook, ha mostrato come compilare e a chi inviare la richiesta per non avere il canone in bolletta

Diretta su Facebook ieri, 26 luglio, del candidato sindaco di Verona Pulita Michele Croce che dal suo profilo, anche in qualità di avvocato, ha spiegato come evitare l'addebitamento in bolletta del canone Rai. Un'informazione che Croce ha condiviso che però è valida per il prossimo anno, perché i termini per richiedere l'esenzione per quest'anno sono scaduti.

L'idea è venuta a Croce a seguito delle polemiche sui mega compensi dei vertici Rai. Un modo anche per mandare un messaggio politico e cioè che non si può chiedere ai cittadini anche solo 100 euro di canone se prima non si fa pulizia all'interno della Rai. 

Nel video, Michele Croce ha spiegato come inviare la richiesta (disponibile qui), insieme alla fotocopia di un documento di identità, attraverso una raccomandata a questo indirizzo: Agenzia dell'Entrate Ufficio di Torino 1, Sportello abbonamenti TV, Casella Postale 22, 10121 Torino.

Si tratta di un'autocertificazione in cui si attesta, prendendosene le responsabilità, di non possedere una tv e quindi di essere esentato dall'abbonamento del canone. Importante sapere infine che la richiesta va inviata ogni anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Scomparso da Sant'Ambrogio di Valpolicella, 18enne ritrovato a Portici

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento